La parodia del brano “Brividi”, che ha vinto il Festival di Sanremo 2022. I sicilianissimi, anzi palermitanissimi, Chris Clun e Simone Riccobono hanno deciso di riadattare il testo. Il video ispirato al brano di Mahmood e Blanco.

Chris Clun e Simone Riccobono cantano “Brividi”

Brividi“, la canzone di Mahmood e Blanco che ha vinto Sanremo, spopola anche sui social. Con oltre 15milioni di visualizzazioni raggiunte in pochi giorni, si mantiene saldamente al primo posto su YouTube da una settimana. Il duo palermitano composto da Chris Clun e Simone Riccobono ha pensato di proporre la sua versione, con una parodia.

Simone Riccobono e Chris Clun hanno deciso di riadattare il testo, rendendolo perfettamente in tema con il periodo che stiamo vivendo.  Non poteva mancare, dunque, il riferimento al Covid, ai tamponi, alla febbre, all’incubo quarantena.

I due, nel video della parodia di “Brividi”, si trovano a casa, sotto un plaid. Scoprono che uno dei due ha la febbre e, dopo il tampone, hanno la conferma della positività. Insieme ricostruiscono i loro incontri ed ecco che appaiono i sintomi anche a Clun.

Il videoclip è stato girato in casa con i parenti più stretti di Simone, che si sono simpaticamente calati nei panni di attori per l’occasione. Hanno così i ruoli principali della classica famiglia siciliana. La parodia, come abbiamo anticipato, riprende il tema odierno della possibile positività al Covid, cercando di esorcizzare un problema che sembra volerci finalmente abbandonare.

La canzone è stata registrata con la collaborazione dello studio SoundCode414 mixata e masterizzata da Vincenzo La Mantia. L’idea di scegliere il brano “Brividi” per una delle loro parodie a cui il loro pubblico è ormai abituato da tempo, è arrivata dopo la seconda puntata del Festival di Sanremo. Chris Clun ha scommesso con sicurezza sul fatto che sicuramente si sarebbe posizionata sul podio.

Brividi la parodia di Chris Clun e Simone Riccobono

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati