Case gratis in Sicilia: l’offerta del borgo.

  • La CNN ha dedicato un approfondimento a Cammarata, che va oltre le case a 1 euro.
  • Il borgo dell’Agrigentino ha deciso di rinunciare alla tariffa simbolica.
  • Il progetto aveva avuto una battuta di arresto, ma ora è ripartito.

Una terrazza panoramica sull’entroterra siciliano, che permette di ammirare tante meraviglie dell’isola. Si presenta così Cammarata, un borgo che è riuscito ad attirare anche l’attenzione della CNN. La ragione di tanto interesse mediatico è semplice: case gratis. Qui si è andati oltre le case a 1 euro, con una proposta che è subito stata accolta con incredibile entusiasmo. “In tutto il mondo nel 2020, le persone stavano rivalutando le loro vite e molti si stavano trasferendo dalle città alle campagne – si legge sulla CNN -. In Italia, ciò è culminato in una mini capovolgimento dell’esodo dalla campagna alla città”. Così i giovani sono tornati in questo paesino dell’Agrigentino. Giovani come Ornella, 28 anni, che aveva lasciato la Sicilia quasi 10 anni fa: “La pandemia ha cambiato radicalmente la visione che avevamo della vita – mi ha fatto venire voglia di tornare in Sicilia per un po’”.

Cammarata, il borgo che rivoluziona le case a 1 euro

Secondo la CNN, Cammarata è la meta perfetta per i Millennials, cioè i rappresentanti della generazione nata tra i primi anni Ottanta e la metà degli anni Novanta. Quindici di loro hanno fondato l’associazione culturale StreetTo, con lo scopo di ridare vita al centro storico del paese, anche riavviando il progetto delle case gratis. Uno schema che funziona in modo leggermente diverso rispetto alle altre città. I volontari di StreetTo saranno a disposizione per interrogare gli aspiranti acquirenti su ciò che stanno cercando, sui loro piani per la loro nuova casa e per dire loro di più sulla città e sulla Sicilia. L’obiettivo, dunque, non è creare una città di case vacanza, bensì una comunità vera e propria. Sempre i volontari daranno consigli agli aspiranti acquirenti. Tra gli interessati ci sono, ad esempio, tanti argentini le cui famiglie sono emigrate dalla Sicilia due o tre generazioni fa, che adesso vogliono stabilità. Ma non solo.

Come avere una casa gratis in Sicilia

Cammarata non punta semplicemente ad assegnare gli immobili fatiscenti, ma vuole costruire una nuova base di comunità, dando una possibilità a chi sente che questo possa essere il luogo ideale in cui vivere autenticamente. Naturalmente c’è spazio anche per chi vuole investire in attività turistiche. I volontari di StreetTo, dopo aver raccolto le richieste,  trasmetteranno quindi le loro raccomandazioni alle autorità cittadine, che prenderanno la decisione finale. Per chi ha la fortuna di aggiudicarsi una casa, c’è un bonus: sebbene il progetto sia tecnicamente uno schema da 1 euro, le case verranno date gratis. Naturalmente, la maggior parte di esse necessita di restauri. Il sindaco Mangiapane è positivo. “Vogliamo ripopolare e rivitalizzare la città vecchia, creando un nuovo tessuto di incontro e scambio”, dice. “Vogliamo che i giovani crescano aperti, con la convinzione che lo scambio culturale sia innovazione, e che dall’incontro con nuove persone si possano trarre nuove idee e nuovi punti di vista. Foto: Berthold Werner – licenza.

Articoli correlati