Clara ha 93 anni e, da oltre 70 anni, prepara i cannoli siciliani sempre allo stesso modo, con cura e passione. Per conoscere la sua storia, dobbiamo fare tappa sull’isola di Favignana, dove questa straordinaria “nonnina” siciliana vive. A farle conoscere la ricetta, quando aveva 20 anni, è stata un’amica di famiglia che all’epoca aveva 90 anni. Una preparazione tramandata da una generazione all’altra, dunque, che continua a sopravvivere, regalando a ogni assaggio il gusto della migliore pasticceria tradizionale. Il video che vi proponiamo è stato pubblicato dal canale di YouTube “Pasta Grannies” e mostra, passo dopo passo, la realizzazione dei cannoli, a cominciare dalla pasta.

Il metodo utilizzato da Clara ci rivela un dettaglio andato oggi un po’ perduto. Per dare alla scorza dei cannoli la classica forma, si utilizzano le canne di bambù. Ormai vengono utilizzati per lo più dei cannelli metallici ma, soprattutto un tempo, ci si ingegnava con ciò che era disponibile. Vedere preparare i cannoli con tanta maestria dimostra che la cucina siciliana è una vera e propria arte, da custodire e preservare. Leggendo i commenti al video ci si rende conto di quanto le ricette della nostra tradizione siano apprezzate in tutto il mondo: gli utenti sono entusiasti e premiano soprattutto il fatto che la 93enne continui a fare a mano questi cannoli deliziosi. Per fare i cannoli di Clara servono: 1 chilo di farina 00, 200 ml di acqua, 200 g di strutto, 50 g di zucchero, 2 cucchiai di aceto di vino bianco. Per la crema di ricotta: 500 g di ricotta, 100 g di zucchero e 150 g di gocce di cioccolato. Si completa il tutto con zucchero a velo. Nel video trovate il procedimento.

Come fare i cannoli siciliani

Articoli correlati