Case a 1 euro a Saponara. Sulla scia del successo riscontrato dall’iniziativa a Sambuca di Sicilia, anche il Comune di Saponara ha lanciato il progetto che chiama in causa edifici disabitati, non più utilizzati o da ristrutturare.

“Il nostro obiettivo – spiega il sindaco Fabio Vinci – è ripopolare il centro storico, che negli ultimi anni ha registrato un notevole calo demografico sul modello del “Paese albergo”. Vorremmo nascano nuove attività economiche, soprattutto giovanili, e strutture ricettive, con la valorizzazione del territorio collinare e della nostra vicinanza al mare, creando percorsi naturalistici, in una logica di promozione del turismo a livello comprensoriale. Ci rivolgiamo non solo a cittadini e commercianti di Saponara, che già hanno manifestato un certo interesse, ma anche a quella fetta di turisti che desiderano stabilirsi nei borghi montani siciliani”.

Diversi edifici si trovano in uno stato fatiscente, quindi l’iniziativa punta anche a ripristinare decoro urbano e pulizia. Il Comune del Messinese punta dunque a rinnovarsi sotto il punto di vista turistico. L’amministrazione ha inoltre spiegato di aver avviato iniziative rivolte alla messa in sicurezza della zona marittima e che, al contempo, si sta muovendo verso interventi dedicati alle zone colpite dall’alluvione del 2011.

“Intendiamo creare, insomma, una vera e propria zona ricettiva per il turismo – conclude Vinci – Presentare un territorio curato ma, anche, promuovere lo stesso territorio e le peculiarità che lo circondano. Come spiegato nella delibera, ci mobiliteremo verso una campagna marketing basata sull’utilizzo dei social e sulla comunicazione in generale”.

Potete cliccare qui per ulteriori informazioni sulle case a 1 euro a Saponara.