Pietro di MasterChef 11 ha dimostrato di essere un vero talento siciliano. Tra i più brillanti di questa edizione, è stato purtroppo eliminato nella puntata di giovedì 3 febbraio. Ecco la sua ricetta della Cassata Siciliana.

La ricetta della Cassata Siciliana di Pietro di MasterChef 11

Il concorrente siciliano Pietro Adragna, tra i protagonisti di MasterChef 11, ha raccontato di avere un solo rammarico, dopo l’eliminazione: «Non sono riuscito a preparare almeno una volta i cannoli e la cassata».

Per rimediare, La Cucina Italiana ha pubblicato la sua ricetta per preparare la regina delle torte.

Ingredienti

Per il pan di Spagna

  • 3 uova;
  • 45 g fecola;
  • 45 g farina 00;
  • 90 g zucchero;
  • Un pizzico di cannella.

Per la crema di ricotta

  • 500 g ricotta di pecora;
  • 100 g zucchero semolato;
  • 50 g cioccolato fondente a pezzi.

Per il marzapane

  • 100 g farina di mandorle;
  • 100 g farina di pistacchio;
  • 150 g zucchero semolato;
  • 50 g albume.

Zucchero fondente per glassa

  • 500 g zucchero semolato;
  • 75 g glucosio o miele;
  • 150 g acqua.

Per la ghiaccia reale da decorazioni

  • 300 g zucchero a velo;
  • 20 g albume;
  • Qualche goccia di suzzo di limone.

Per la bagna

  • 50 g vino Marsala;
  • 50 g acqua.

Procedimento

  1. Per fare la Cassata Siciliana di Pietro di MasterChef 11, dovete anzitutto montare a parte albumi e tuorli.
  2. Aggiungete 45 g di zucchero al composto lentamente, durante il montaggio.
  3. Incorporate delicatamente i due composti, aiutandovi con una marisa e avendo cura di non smontare il composto.
  4. Unite gli ingredienti secchi, quindi setacciateli.
  5. A poco a poco, integrate questi ingredienti secchi nella massa.
  6. Amalgamate delicatamente, dall’alto verso il basso.
  7. Imburrate una teglia e versatevi il composto: il pan di Spagna deve cuocere in forno statico preriscaldato, a 180°C per 30 minuti circa.
  8. Dedicatevi alla crema di ricotta.
  9. Ricordate di far asciugare bene la ricotta, mettendola a scolare dal giorno prima.
  10. Unitela allo zucchero, dandogli il tempo di assorbirlo, sciogliendosi del tutto in frigo.
  11. Aggiungete il cioccolato in pezzi spessi e abbastanza consistenti.
  12. Per il marzapane, unite tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza solida e “gommosa”, quindi fate riposare in frigo.
  13. Passate allo zucchero fondente. Fate bollire tutti gli ingredienti in un tegame, fino a 115 gradi.
  14. Trasferite in una planetaria o lavorate a mano, su un piano di marmo o acciaio, aiutandovi con due spatole.
  15. Il composto deve diventare bianco e solido.
  16. Per riportarlo a una consistenza liquida, con colore opaco, vi basta scaldarlo a bagnomaria, se serve con pochissima acqua.
  17. Se sigillato, si conserva a lungo.
  18. Preparate la ghiaccia reale unendo tutti gli ingredienti, fino ad avere la consistenza desiderata. Il composto va inserito in una sacca da pasticciere.
  19. È il momento di assemblare la Cassata Siciliana.
  20. Ricoprite le pareti di una teglia da cassata di zucchero a velo.
  21. Tagliate una sfera di pan di Spagna del diametro del “coperchio” della teglia e collocatela.
  22. Ottenete, sempre con il pan di Spagna, delle forme di dimensione trapezoidale.
  23. Stendete il marzapane: aiutandovi con lo zucchero a velo, create delle forme speculari a quelle del pan di Spagna.
  24. Foderate i bordi della teglia, alternando marzapane e pan di Spagna.
  25. Bagnate con la bagna.
  26. Farcite con la crema di ricotta e ricoprite la base con altro pan di Spagna.
  27. Fate riposare in frigo.
  28. Glassate dopo aver fatto riposare.
  29. Sciogliete lo zucchero fondente e, con l’aiuto di una spatola, rivestite la torta, versando dall’alto.
  30. Decorate con la ghiaccia reale.

Buon appetito!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati