Duracell e il signor Franco, chi sono i due palermitani seguitissimi su TikTok invitati da Le Iene. In Sicilia e nel capoluogo erano noti già da un po’. Dallo Zen sono arrivati al Festival di Sanremo.

Chi sono Duracell e il Signor Franco

Il mondo dei social li conosceva già da un po’, ma è stato grazie al Festival di Sanremo che sono diventati ancora più popolari. Stiamo parlando di Duracell, cioè Pietro Modica, e il signor Franco, cioè Franco Gioia.

Seguitissimi su TikTok, sono stati notati da Nicolò Devitiis de Le Iene, che li ha invitati a seguirli al Festival. Qui sono stati protagonisti di un siparietto con Amadeus. Devitiis ha chiesto al conduttore di farli salire sul palco, ma niente da fare: proposta bocciata, con l’eleganza e la simpatia che contraddistingue “Ama”.

In ogni caso, Duracell e Franco sono sbarcati in tv da mercoledì 9 febbraio, con la nuova stagione de Le Iene. «Abbiamo accolto il loro piccolo sogno – ha raccontato Devitiis – li abbiamo raggiunti allo Zen e siamo volati all’Ariston per portarli con noi a seguire il dietro le quinte del festival».

Duracell e Franco Gioia sono due nomi molto conosciuti allo Zen. Fanno gli interpreti comici, si comportano da influencer, cantano i grandi successi internazionali in inglese e spagnolo, naturalmente storpiando ogni parola. Outfit inconfondibile, con cappellino di lana e sciarpa del Palermo. Da oltre un anno hanno conquistato i social con gag e, soprattutto, gli inconfondibili fischi di Pietro Modica.

Allo Zen, infatti, tutti conoscono Pietro Modica come il “fischiatore”: un tipico richiamo, che Duracell ha saputo declinare in modi infiniti. Il signor Franco ha occhiali e baffi. Ama cantare e lo fa spesso e volentieri. «Non avremmo mai creduto di arrivare a Sanremo», hanno detto Duracell e il signor Franco.

Poco prima dell’inizio del festival avevano ricreato, proprio allo Zen, il loro “piccolo Ariston” in un ultimo video da 141mila visualizzazioni. E hanno duettato clip virali su TikTok con Rettore e Massimo Ranieri. Chissà cosa hanno in mente per il futuro.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati