Ricetta tipica siciliana del Macco di Fave.

  • U maccu è una deliziosa crema di fave, che può essere arricchita da verdure fresche.
  • Si mangia tradizionalmente da solo, ma è ottimo anche come accompagnamento per la pasta.
  • Il macco siciliano rappresenta la pietanza tipica della Festa di San Giuseppe.

Esistono ricette siciliane in grado di scaldare il cuore. Oltre la delizia del palato, ogni assaggio è in grado di risvegliare ricordi, dare subito una sensazione di casa e calore. Oggigiorno lo chiamano “comfort food“, noi lo chiamiamo semplicemente ricetta tipica siciliana. Prendete, ad esempio, il macco di fave. Siamo certi del fatto che già il solo nome abbia fatto spuntare un sorriso sulla bocca di molti. Questo piatto ha molto in comune con altre preparazioni del Sud Italia, ma il macco di fave che si fa in Sicilia si caratterizza per alcune caratteristiche, che adesso vedremo insieme. Abbiamo deciso di parlare di questa ricetta non soltanto perché è buona, ma perché ha anche una grande tradizione. Volete sapere quale? Non vi resta che procedere con la lettura, fino ad arrivare alla parte migliore: la ricetta.

Cominciamo dal principio. Cosa è u maccu? Si tratta di una crema di fave, preparata con la cottura prolungata delle fave fave secche. La ricetta più tradizionale non prevede troppi ingredienti: bastano cipolla e olio buono, di quello siciliano. Vi sono, comunque, tante varianti, che includono erbette o verdure fresche. Il macco di fave si mangia così com’è, proprio come una crema, ma diventa anche un ottimo condimento per la pasta. È tipico della festa di San Giuseppe. Nasce dalla tradizione contadina: un tempo era ritenuto di buon auspicio e veniva offerto dai proprietari terrieri ai contadini, alla fine del raccolto. Adesso che sappiamo qual è la sua storia, possiamo metterci ai fornelli. Siamo certi del fatto che ognuno abbia la sua variante della ricetta, quindi sentitevi liberi di apportare le modifiche che preferite.

Come fare il macco siciliano

Ingredienti

  • 350 g di fave secche decorticate
  • 1/2 cipolla
  • Finocchietto selvatico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero
  • Peperoncino (opzionale)

Procedimento

  1. Per fare il macco di fave, dovete anzitutto sciacquare bene le fave e metterle in ammollo per il tempo necessario.
  2. Mondate la cipolla e tritatela finemente.
  3. Soffriggete la cipolla e la cipolla in tegame, con l’olio.
  4. Aggiungete le fave scolate e fate insaporire.
  5. Coprite con acqua calda.
  6. Salate, chiudete con il coperchio e fate cuocere a fuoco lento per almeno un’ora.
  7. Mescolate spesso e, se necessario, aggiungete altra acqua tiepida.
  8. Servite u maccu ben caldo, completando con pepe, finocchietto tritato e olio a crudo. Se vi piace, mettete anche del peperoncino fresco.

Buon appetito!

Articoli correlati