AGGIORNAMENTO DEL 12/07/2019: a distanza di 24 ore dalla pubblicazione, è stato reso noto che il bando di concorso potrebbe essere annullato.

Concorso Amat Palermo per 100 autisti (operatore di esercizio) a tempo indeterminato. Vediamo insieme come partecipare e quali sono i requisiti.

Come partecipare al Conorso Amat

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà presentata allegando la patente di guida DE e la Carta di Qualificazione del Conducente entro il 19 agosto 2019. La richiesta può essere inviata via raccomandata o via Pec.

L’Amat nominerà una commissione esaminatrice che sarà composta da tre membri esperti nelle materie di esame, anche dipendenti di AMAT, con qualifica dirigenziale e/o direttiva. Gli esami della selezione consistono in una prova orale e, per coloro che saranno ammessi secondo la graduatoria provvisoria di merito, in una successiva prova pratica di guida di autobus.

Probabile, visto il grande numero di candidature che potrebbero arrivare, la preselezione dei candidati. La prova preselettiva consisterà in test a risposta multipla, inerente le materie concernenti le patenti di guida e/o l’acquisizione della Carta di Qualificazione del Conducente /C.Q.C. e/o la conoscenza dei mezzi di trasporto pubblico urbano.

La prova orale alla quale saranno sottoposti i candidati ammessi verterà sull’utilizzo del veicolo, norme, salute, sicurezza stradale e sicurezza ambientale, servizi, logistica, Codice Della Strada. La prova pratica, alla quale saranno sottoposti i candidati che conseguiranno l’idoneità alla prova orale, consisterà in una prova di guida di un autobus di AMAT. I vincitori saranno assunti in prova per un periodo di 6 mesi.

Requisiti e dettagli

Gli autisti firmeranno un contratto a tempo indeterminato. Per partecipare al concorso bisogna essere  cittadino italiano o di uno degli Stati membri della Unione Europea e detenere l’esercizio dei diritti civili e politici. Potranno partecipare al concorso i candidati che non abbiano compiuto il 41esimo anno di età, che abbiano conseguito il diploma di istruzione di Scuola Secondaria di secondo grado.

Tra i requisiti c’è anche la patente di guida di categoria “DE” per la guida di autosnodati con punteggio residuo di almeno 15 punti e il possesso di valida C.Q.C. – Carta di Qualificazione del Conducente – per il trasporto di persone con punteggio residuo di almeno 15 punti. Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione delle domande di partecipazione alla selezione e mantenuti fino al momento dell’immissione in servizio.