Due cuginetti di 11 e 12 anni sono stati travolti da un Suv ieri sera, nel centro storico di Vittoria. Uno dei piccoli è morto sul colpo, l’altro è in gravi condizioni. Alla guida dell’auto c’era un uomo di 34 anni, arrestato per omicidio stradale aggravato: è risultato positivo all’assunzione di droga e alcol. Sia lui che gli altri passeggeri sono fuggiti a piedi dopo l’incidente.

In seguito si sono presentati in Questura perché hanno avuto paura di essere aggrediti: per loro è scattata la denuncia per omissione di soccorso. Al conducente è anche contestata la detenzione di oggetti atti a offendere: nel Suv c’erano uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball.

Gli esami effettuati dall’Asp hanno confermato un tasso alcolemico di quattro volte superiore a quello consentito dalla lege. Il bimbo ferito è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale di Messina: in nottata è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico e le sue condizioni sono gravissime. Sia a lui, che al cuginetto sono state tranciate di netto le gambe dal Suv, piombato a tutta velocità. I piccoli stavano giocando davanti casa.

Il conducente ha perso il controllo dell’auto mentre stava facendo una manovra azzardata di sorpasso all’incrocio con via IV aprile, una strada stretta del centro storico.