Grande successo per i vini siciliani al Concours Mondial de Bruxelles 2020. Sono 72 le etichette che si sono aggiudicate una medaglia nel corso della prestigiosa manifestazione, uno dei più importanti concorsi enologici al mondo per autorevolezza, tradizione e numero di vini presentati. In dettaglio, ben due vini della Sicilia hanno conquistato una Gran Medaglia d’Oro, cioè il massimo riconoscimento. Prima di scoprire quali sono le eccellenze, approfondiamo meglio la conoscenza di questo prestigioso evento, che quest’anno si è svolto a Brno, nella Repubblica Ceca. Hanno partecipato ben 8500 vini, provenienti da 46 Paesi. Gli italiani erano 1307, ottenendo in totale 363 medaglie, suddivise in Gran Medaglie d’Oro, 111 d’Oro e 238 d’Argento. Come sempre, sono stati anche scelti i vini Rivelazione per categorie, quelli che hanno ottenuto il maggior punteggio. Il Vino Rivelazione Italia è Ottomano Rosso Riserva 2016 dell’Az. Montegrande di Cristofanon Luigi e F.lli, Colli Euganei Doc (Veneto). Il Vino Rivelazione Internazionale dolce è Occhio di Pernice Riserva 2012 di La Vialla, Vin Santo del Chianti Doc (Toscana). La giuria era composta da oltre 300 giudici di 50 nazionalità diverse tra giornalisti, enologi, scrittori specializzati, buyers e sommelier.

I vini siciliani premiati

Ma andiamo ai vini siciliani premiati al Concours Mondial de Bruxelles. Alla Sicilia sono andate 72 medaglie: 2 Gran Medaglie d’Oro, 24 Medaglie d’Oro e 46 d’Argento. A farla da padrone è stato il Nero d’Avola, ma anche il Grillo ha riscosso grande successo, così come successo hanno ottenuto i vini bio siciliani. Tra tutte, si è fatta notare l’Azienda Agricola G. Milazzo di Campobello di Licata (Agrigento), che ha portato a casa 13 medaglie. Tra queste, due etichette hanno ottenuto la Gran Medaglia d’Oro: Federico II Rex Sicilie Brut 2011 e il bianco Selezione di Famiglia 2008. A questi si aggiungono 7 Medaglie d’Oro e 4 medaglie d’Argento. Si tratta dell’unica azienda italiana a vantare due etichette diverse premiate con due Gran Medaglie d’Oro.

Articoli correlati