Giro d’Italia 2020 in Sicilia, si svolgeranno sull’isola le prime quattro tappe della 103esima edizione della celebre Corsa Rosa, dal 3 al 6 ottobre. Le tratte sono Monreale-Palermo, Alcamo-Agrigento, Enna-Etna e Catania-Villafranca Tirrena. La nuova edizione sarà all’insegna della cultura e della tradizione. L’inizio del Giro d’Italia 2020 è sicuramente un evento importante, che segue il difficile periodo del lockdown e si inserisce in un momento storico delicato e particolare. Si comincia sabato 3 ottobre. Nel 1930 il Giro era partito da Messina, mentre quest’anno partirà da Monreale. Il percorso abbraccerà gran parte delle regioni d’Italia fino all’arrivo, a Milano, domenica 25 ottobre. Come abbiamo anticipato, quattro tappe, sulle ventuno previste, porteranno il Giro d’Italia in Sicilia. Un evento, questo, che l’isola attendeva con ansia.

Giro d’Italia 2020 Sicilia

Il Giro d’Italia 2020 sarà fortemente significativo per la Sicilia. Un’edizione, questa, all’insegna della rinascita, visti i fatti relativi al Coronavirus che hanno stravolto il mondo intero. Da quel Messina-Catania del 1930, si riparte di nuovo dall’isola, sabato 3 ottobre, procedendo fino alla conclusione della manifestazione domenica 25 ottobre a Milano. Saranno 176 i corridori pronti al via al nastro di partenza. La prima tappa a Palermo con una 16 km individuale, per la prima volta a Monreale. Le novità assolute invece inizieranno da domenica 4 ottobre, Alcamo-Agrigento, la seconda tappa, toccherà Trapani e il Belice prima di sfiorare Selinunte e dirigersi poi verso il versante costiero di Sciacca fino a raggiungere Agrigento con una salita con vista sulla Valle dei Templi. Previsto l’arrivo in salita sull’Etna a Piano Provenzana dal versante inedito di Linguaglossa, fino a concludersi alla volata finale di Villafranca Tirrena, a Messina, che chiuderà la suggestiva marcia siciliana.

Il Giro d’Italia è stato creato nel 1909, su idea dei giornalisti Tullio Morgagni, Eugenio Camillo Costamagna e Armando Cougnet. Si tratta di una tre corse a tappe più importanti del calendario ciclistico, insieme al Tour de France e alla Vuelta a España. Storicamente è da ritenersi la seconda corsa a tappe più prestigiosa dopo quella francese, anche se, a cavallo tra gli anni quaranta e gli anni cinquanta e durante gli anni settanta, il prestigio e il numero di grandi ciclisti iscritti portarono il Giro ad avere un’importanza pari a quella del Tour. La partenza del Giro d’Italia 2020 dalla Sicilia rappresenta sicuramente un momento importante per la regione, soprattutto perché si inserisce in un particolare periodo storico.

Articoli correlati