È siciliano il vino bianco italiano rivelazione dell’anno al Concours Mondial de Bruxelles. Ancora una volta, dunque, la nostra regione dimostra di essere una terra di eccellenza del vino. La manifestazione, infatti, ha premiato più di 50 etichette.

Successo siciliano al Concours Mondial de Bruxelles

Sono stati pubblicati i risultati della Sessione Vini Rossi e Bianchi 2022. Oltre 7300 vini, provenienti da 40 Paesi e 6 continenti, hanno gareggiato per aggiudicarsi una medaglia. Ci sono etichette da tutto il mondo: dai produttori più affermati fino ai nuovi mercati del vino. L’Italia è al secondo posto per numero di Gran Medaglie d’Oro vinte e si piazza terza per totale di riconoscimenti.

La Sicilia ha dato filo da torcere alle altre regioni d’Italia in gara, portando a casa più di cinquanta medaglie con i suoi vini. In totale, sono 16 le Gran Medaglie d’Oro ricevute dall’Italia: è il massimo riconoscimento del Concours Mondial de Bruxelles, che viene assegnato solo all’1% dei vini che partecipano alla competizione.

A tenere molto alti i colori della Sicilia è il miglior vino bianco d’Italia: si tratta del Fileno CVA Canicattì Bianco 2021, che ha ricevuto la Gran Medaglia d’Oro come “Revelation White Wine from Italy”.

Le commissioni del Concours Mondial de Bruxelles hanno degustato tutte le etichette, rappresentando 45 nazionalità. La valutazione si basa su un modello ideato dall’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV) e dall’Unione Internazionale degli Enologi.  Riceve una medaglia meno del 30% dei vini iscritti.

Dal 20 al 23 settembre 2022 la prima edizione della degustazione del Concours Mondial de Bruxelles dedicata esclusivamente ai vini dolci e fortificati sarà ospitata proprio in Sicilia, a Marsala.

L’obiettivo di questa sessione del concorso è di attirare l’attenzione dei media su questi vini specifici e più in particolare sulla ricchezza dei vini dolci e fortificati della Sicilia come il Marsala, il Passito di Pantelleria, la Malvasia delle Lipari, il Moscato di Noto, le DOC a base di Zibbibo e Malvasia.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati