La cucina messinese è una delle più antiche della Sicilia. Risente molto dell’influenza greca, anche se rappresenta un filone del tutto originale. Questa influenza, ad esempio, emerge dall’importanza dell’olio d’oliva. Grandi protagonisti sono il pesce e i frutti di mare, per quanto riguarda il salato. Per i dolci, invece, la fanno da padrone mandorla, canditi e ricotta, oltre naturalmente all’arte della gelateria, che ha nelle granite l’espressione migliore. Rispetto ad altre tradizioni culinarie siciliane, ha risentito meno dell’influenza araba. Per questo motivo, alcuni dei dolci che si mangiano a Messina sono meno zuccherati o melensi, rispetto a quelli che si gustano in altre parti della Sicilia. Non manca, naturalmente, un ampio capitolo da dedicare al cibo da strada. Gli arancini messinesi sono a punta e hanno un ripieno con ragù di carne, piselli, formaggio e prosciutto. Il riso, in genere, si prepara con il solo zafferano, ma anche con zafferano e sugo di pomodoro insieme. Famosissima è la focaccia con la scarola, così come i pitoni.

I piatti della cucina messinese

Vista la vicinanza geografica, la cucina messinese condivide alcuni piatti con la sponda calabrese dello Stretto. In provincia, invece, si utilizzano di più le carni e i formaggi. Nella zona dei Nebrodi, da sempre legata alla pastorizia, sono presenti prodotti molto famosi, come il Salame Sant’Angelo di Brolo, l’olio di Minuta, il Suino Nero e la Provola. La tradizione millenaria della pesca del pesce spada costituisce un’importante base per la cucina di Messina. Già nell’antichità questo pesce era presente nelle mense più raffinate, come testimoniato da Archestrato di Gela. Il pesce spada alla ghiotta è uno dei piatti messinesi più famosi: il pesce si cucina con pomodoro, cipolla, capperi, sedano e olive. Ottime anche le braciole. Secondo gli intenditori, per esaltarne davvero il sapore, la carne del pesce spada va cotta sulla brace, a tranci, e condita con il “sammarigghiu”, cioè un battuto di olio, limone, sale, prezzolo e origano. Tra i primi piatti tipici di Messina, troviamo la pasta ncaciata, mentre passando alla carne, ci sono le braciolette, l’agnello e il falsomagro. Per quanto riguarda i dolci, è famosissima la pignolata.

Foto di Morabito92 – Opera propria, CC BY 3.0

Articoli correlati