L’estate non finisce in Sicilia. Nel porto di Salina è arrivato Altair, il mega yacht di 60 metri dell’imprenditore Diego Della Valle. Le Isole Eolie si confermano anche a settembre una delle mete più ambite dal jet set.

Diego Della Valle a Salina con il suo yacht

Nonostante ormai il mese di settembre sia più che inoltrato, la stagione turistica è ancora in fermento in Sicilia. Alle Isole Eolie è arrivato, insieme alla famiglia, Diego Dalla Valle, imprenditore e presidente e amministratore delegato (nonché socio di maggioranza) di Tod’s e Hogan.

A Salina non è passata inosservata la presenza del mega yacht di Dalla Valle, Altair. L’imbarcazione ha un valore di circa 50 milioni di dollari ed è riconoscibile per il fumaiolo nero, listato di giallo. Costruita nel 1974, solca i mari con bandiera italiana e dispone di 9 suite. Ha una larghezza di 11 metri e può ospitare 18 persone, oltre a 18 membri dell’equipaggio.

Gli interni si caratterizzano per saloni eleganti, in cui sono esposti alcuni pezzi da collezione delle auto da corsa Ferrari. All’esterno ci sono una vasca con idromassaggio e un piccolo eliporto, situato sul ponte.

In porto a Salina è attraccato Altair, mega yacht di 60 metri, dell’ex patron della Fiorentina Diego della Valle. Nella seconda isola delle Eolie, il presidente e amministratore delegato dell’azienda italiana di pelletteria Tod’s, è giunto con i familiari per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Non è la prima occasione in cui Diego Dalla Valle visita le Eolie: in passato, ad esempio, è stato a Lipari e Panarea, ospitando sul suo yacht volti noti del mondo della politica e della cultura italiana.

Le isole del Messinese ospitano un viavai continuo di grandi imbarcazioni. A Lipari c’è il Marguerite, con i suoi 60 metri, che naviga sotto bandiera delle Isole Cayman e può ospitare fino a 12 ospiti. In rada ci sono altre due navi da crociera: “Le Bougainville“, battente bandiera francese e la “Star Clipper”, bandiera maltese.

Foto: Paul KellerLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati