Quando l’Etna fa la voce grossa, lo si sente anche nello spazio! Il maestoso vulcano siciliano, in queste settimane, ha dato spettacolo con le sue eruzioni, tra cui anche alcune significative. L’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale lo ha immortalato.

Lo spettacolo dell’Etna dalla Stazione Spaziale Internazione

Non è certo la prima volta in cui ‘a Muntagna più amata dai siciliani compare in qualche scatto spaziale. I membri della spedizione 66 attualmente in orbita hanno condiviso una serie di vedute del vulcano attivo. L’Etna ha eruttato dozzine di volte, solo nell’ultimo anno.

Lo spettacolo dell'Etna dallo Spazio

L’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea Matthias Maurer, ha dedicato un post alla foto del vulcano, scrivendo: «Il vulcano di casa di Astro Luca, l’Etna, sta chiaramente fumando (e sputando lava, come ho appreso dai notiziari)». Il riferimento, naturalmente, è al mitico Luca Parmitano, l’astronauta siciliano, originario del Catanese.

 

Anche il cosmonauta Anton Shkaplerov di Roscosmos, l’Agenzia Spaziale russa, ha inviato alcune immagini dall’orbita. «La lava rovente esce dal cratere e nuvole di cenere e fumo sono nel cielo sopra la Sicilia. L’attività del vulcano a tratti si interrompe, poi riprendere con una serie di potenti esplosioni».

L’Etna è stato talmente attivo, negli ultimi anni, da crescere di 100 piedi, cioè circa 30 metri, in sei mesi. Gli astronauti in orbita possono ammirare alcune viste davvero spettacolari dei fenomeni della natura. Dalle stazioni spaziali vedono vulcani e uragani da un punto di vista decisamente unico: gli scatti hanno sempre un grande successo.

L’astronauta Luca Parmitano, originario di Paternò, in provincia di Catania, è stato il primo italiano al comando della Stazione Spaziale Internazionale, durante la Expedition 61. In occasione della sua importantissima esperienza, ha condiviso con i suoi tanti fan molte foto della Sicilia e dell’Etna, un vulcano cui è molto legato.

Dopo aver visto le foto di Matthias Maurer, Astro Luca ha risposto: «Mi sono svegliato trovando nella posta un’email di Matthias Maurer con queste foto spettacolari: grazie per avermi reso felice, amico!».

 

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati