01Facebook ha aggiornato le sue opzioni per onorare le ultime volontà degli utenti prima della loro morte. Il social network ha fatto sapere, attraverso un comunicato sul suo blog, che manterrà le stesse impostazioni per la privacy anche dopo il loro decesso. In precedenza invece, dopo la comunicazione della morte di una persona generalmente fatta dai parte dei parenti, Facebook dava la possibilità di vedere le informazioni sulla timeline del defunto solo alla cerchia dei suoi amici.
A partire da oggi manterremo la visibilità dei contenuti pubblicati da una persona così come sono“, si legge nella nota dell`azienda di Menlo Park. “Questo permetterà alle persone di vedere i profili coerentemente con le impostazioni privacy della persona deceduta. Rispettiamo così le scelte fatta in vita dalle persone, dando alla loro comunità allargata di parenti e amici la visibilità del contenuto che hanno sempre potuto vedere“.
Facebook ha anche formalmente annunciato che offrirà la possibilità ai familiari di in utente deceduto di vedere il suo “Look Back”, il video realizzato con tutte le informazioni pubblicate attraverso il suo profilo che l’azienda aveva creato per celebrare il decimo anniversario dalla fondazione del social network.
Quest’ultima decisione è arrivata dopo la prima richiesta fatta da un genitore dello Stato americano del Missouri, John Berlin, che aveva domandato a Facebook un video di “Look Back” dopo la scomparsa del figlio Jesse nel 2012. Da allora molte altre persone hanno fatto la stessa richiesta che “ora siamo lieti di soddisfare” conclude il comunicato della società.

Ilaria Calabrò