• Inaugurata la nuova fermata di Capaci (Palermo).
  • La fermata è stata realizzata nell’ambito dello sviluppo del Passante ferroviario fra Palermo e l’aeroporto di Punta Raisi.
  • La stazione è ubicata in sotterranea.

Il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Giancarlo Cancelleri, alla presenza del Sindaco di Capaci Pietro Puccio, all’assessore regionale Totò Cordaro, dei tecnici Rfi e della cittadinanza, inaugura la nuova fermata di Capaci, comune in provincia di Palermo.

La fermata è stata realizzata nell’ambito dello sviluppo del Passante ferroviario fra il capoluogo e l’aeroporto di Punta Raisi dove già nel 2015 era stato completato l’interramento della linea ferroviaria.

”Sempre più la città di Palermo godrà di un servizio ferroviario adeguato agli standard europei – ha sottolineato il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Giancarlo Cancelleri – Oggi è un obbligo rilanciare la città di Palermo e tutta l’area metropolitana e proiettarla finalmente verso quella necessaria ed opportuna mobilità sostenibile a cui i finanziamenti concessi sono destinati”.

”Questo Governo mira a garantire servizi ai cittadini e ad ottimizzare le infrastrutture del territorio ed a piccoli passi consegneremo alla Sicilia una mobilità normale ed adeguata”, ha concluso Cancelleri.

Gaetano Cancelleri

La nuova stazione

La stazione, come spiegato su Ferrovie.info, è ubicata in sotterranea a circa 800 metri dal mare.

La fermata è in linea con i vigenti standard europei previsti per i servizi ferroviari e garantirà un elevato comfort ai viaggiatori e l’accessibilità alle persone con disabilità e a ridotta mobilità grazie alla realizzazione dei percorsi per non vedenti e alla collocazione di ascensori. Circa 5 milioni l’importo complessivo dei lavori.

La nuova fermata è in sotterranea su richiesta del Comune di Capaci, il cui abitato era tagliato in due dal precedente tracciato ferroviario. L’interramento della linea ha permesso di ricucire il tessuto urbano della città, grazie anche all’eliminazione di quattro passaggi a livello, tra i quali quello di via Kennedy, importante arteria di collegamento mare-monte, al di sotto della quale è ubicata la nuova fermata.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati