Caccamo, uno dei borghi più suggestivi della Sicilia, si prepara ad accogliere la quinta edizione della Festa della pizza, in programma nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 settembre. La manifestazione è dedicata non soltanto alla pizza, ma anche alla valorizzazione e alla promozione dei prodotti tipici locali. Il programma prevede momenti di intrattenimento e, soprattutto, la possibilità di gustare tante prelibatezze.

Si comincia sabato 28, alle ore 18, con l’apertura degli stand. Alle 20 si inaugura ufficialmente la Festa della pizza e alle 21 è la voglia della musica dal vivo. Alle 23, dj set con Vincenzo Azzarello. Anche domenica 29 si comincia alle ore 18, mentre alle 20 è in programma la partecipazione della Castellana Fiorenza Scimeca. Alle 21 ancora musica dal vivo e alle 23 dj set.

Caccamo, in provincia di Palermo, sorge ai piedi del monte Eurako (o San Calogero), nel tratto inferiore della valle del fiume San Leonardo, oggi Lago Rosamarina. La cittadina è ricca di storia e opere d’arte. Molto famoso, ad esempio, è il suo Castello. Il nome Caccamo potrebbe derivare dal punico-cartaginese “Caccabe”, cioè testa di cavallo, dal greco “Kakkabe”, cioè pernice, o “Kakabe”, calderone, dal latino “Cacabus”; (pentolone), dall’arabo “Kùkum”; (vaso, marmitta), dal siciliano “Caccamu” (albero di loto).

Articoli correlati