La storia che vi raccontiamo oggi è un positivo esempio di come alle volte la chiave del successo risieda nel valorizzare i prodotti del proprio territorio. I prodotti in questione, stavolta, sono le clementine, celebre agrume: l'idea per valorizzarla è venuta a Francesco Rizzo, trentenne di origini calabresi, e Antonio Braico: insieme hanno dato vita a Clementime, il primo snack a base di clementine pensato appositamente per i distributori automatici.

“Molti agricoltori – raccontano i due al Fatto Quotidiano – preferivano lasciar marcire le clementine sulle piante, piuttosto che raccoglierle e distribuirle, perché i costierano molto più alti rispetto alla vendita” raccontano. 

Così hanno trovato una soluzione per rilanciare un prodotto tipico della Piana del Sibari: hanno contattato le aziende di vending dei fondi del caffè e hanno scoperto numeri interessanti. Solo in Italia si consumato 500 snack al secondo. In breve hanno pianificato tutto: anche a Padova o a Roma si possono mangiare clementine fresche. Il packaging è semplice ed essenziale. L'azienda ha solo quattro mesi di vita, ma sta crescendo velocemente.