Nove attività siciliane sono state inserite nella nuova edizione della guida “Locali Storici d’Italia”. Il volume, curato dall’omonima associazione raccoglie oltre 200 indirizzi tra alberghi, ristoranti, pasticcerie, confetterie e caffè letterari antichi, sparsi per tutto il territorio italiano. Per essere inseriti, i locali devono avere almeno 70 anni di attività alle spalle. Non devono mancare ambienti e arredi originali, cimeli, ricordi e documentazione storica sugli avvenimenti importanti e le frequentazioni più illustri.

Un viaggio nell’Italia da gustare nei locali che hanno fatto la storia. La quarantatreesima edizione della Guida ai Locali Storici d’Italia è dedicata agli Ambasciatori del Gusto Italiano . Dall’espresso alla pasta, dal risotto ai dolci: quello che oggi nel mondo è conosciuto come il “gusto italiano” è nato proprio qui, in questi prestigiosi caffè, ristoranti, hotel e pasticcerie con secoli di vita alle spalle. Un itinerario da Nord a Sud, alla scoperta dei cibi che ci rendono unici e apprezzati in tutto il mondo.

Locali Storici d’Italia in Sicilia

Scopriamo insieme quali sono i locali siciliani che hanno guadagnato un posto nella guida “locali Storici d’Italia” del 2020. Ben 5 si trovano in provincia di Palermo: Grand Hotel Villa Igiea, Grand Hotel Et Des Palmes, Casa del Brodo, Antica Focacceria San Francesco e il ristorante La Botte 1962. Due sono in provincia di Messina: l’Hotel San Domenico Palace a Taormina e il ristorante Filippino a Lipari. Uno per la provincia di Catania, a Giarre: il Caffè Pasticceria Fabbrica Finocchiaro. Uno anche per la provincia di Ragusa: il Ristorante Majore a Chiaramonte Gulfi.

Foto: Antica Focacceria San Francesco

Articoli correlati