cedriSINONIMI E TERMINI DIALETTALI
Spadafora di Trabia, Pirittuni, Piretto, Cannerone


CARATTERISTICHE
Come tutti i limoni cedrati (ibridi tra il limone ed il cedro), presenta caratteristiche intermedie rispetto a tali frutti. Nel caso del limone cedrato di Trabia, la pezzatura (mediamente oltre i 300 grammi) e lo spessore del mesocarpo (la parte interna del frutto a contatto della buccia) si avvicinano a quelle del cedro mentre le dimensioni dell’albero (abbastanza ridotte) ed il sapore dei frutti sono più simili ai limoni. Come tutti gli agrumi contiene elevate quantità di vitamina C.

TERRITORIO INTERESSATO ALLA PRODUZIONE
Trabia, nel comune di Palermo.

METODICHE DI LAVORAZIONE, STAGIONATURA E CONSERVAZIONE
La tecnica di produzione non si discosta da quella utilizzata per la coltivazione dei limoni con interventi di irrigazione, limitate potature e ridotte concimazioni minerali a base soprattutto di azoto. La maturazione dei frutti avviene in un lungo intervallo di tempo tra ottobre e febbraio, con punte produttive che possono toccare i 100 kg annui per pianta.

Produzione: Questa varietà è coltivata tradizionalmente solo su pochi ettari di agrumeti ubicati nel comune di Trabia. La produzione (qualche decina di tonnellate annue) è destinata all’autoconsumo ed ai mercati locali. Trattandosi di una specie rifiorente la raccolta viene fatta scalarmente ad ottobre, fine dicembre ed in febbraio. Piante isolate sono comunque presenti nei "giardini" ad aranceto presenti lungo tutta la costa palermitana.

MATERIALI ED ATTREZZATURE (preparazione, condizionamento, imballaggio)
Acquisizione dati in corso

LOCALI (lavorazione, conservazione, stagionatura)
Acquisizione dati in corso

ATTESTAZIONE DELLA DATABILITÀ DEL PRODOTTO (25 ANNI)
Acquisizione dati in corso

MOSTRE E SAGRE


NOTE
L’origine di questo agrume è sconosciuta, ma probabilmente va attribuita ad incroci spontanei tra il cedro, presente in zona fin dal I secolo d.C. ed i limoni introdotti in Sicilia dagli arabi nel XII sec. Alcuni autori propendono invece per considerare il limone cedrato una specie di agrumicola a sé stante("Citrus Limoni Medica L."). In ogni caso all’origine della selezione della varietà di Trabia è senz’altro il particolare sapore di questi frutti, molto apprezzato a livello locale.

fonte: http://www.agroqualita.it/

Foto inviata da Sebastiano Lo Buono