Infiorata di Noto a pagamento per i non residenti. Per la prima volta, in 43 edizioni, la celebre manifestazione della provincia di Siracusa nel 2022 introduce un ticket di ingresso, del costo di 2,50. I dettagli e le date.

Un ticket per l’Infiorata di Noto 2022

L’edizione 2022 dell’Infiorata, dunque, prevede un biglietto di ingresso per i non residenti. I visitatori che arriveranno nella celebre città barocca pagheranno un ticket di 2,50 euro. Quest’anno la manifestazione si svolgerà dal 13 al 17 maggio: durerà dunque cinque giorni, due in più rispetto ai tradizionali tre.

Il tema è il ventennale dell’iscrizione nella World Heritage List delle 8 città tardo-barocche del Val di Noto, un Patrimonio dell’Umanità Unesco. L’assessore al Turismo del Comune di Noto, Massimo Prado, ha spiegato alcuni dettagli dalla pagina social dell’assessorato.

«Abbiamo deciso – ha scritto – di applicare un ticket di 2,50 euro. È stata una decisione assai sofferta, non facile, ma non lo facciamo per fare cassa sulle spalle dei visitatori, troppo grande è il rispetto nei loro confronti, ma a causa dei costi della manifestazione, compresi tutti gli eventi e servizi di accoglienza offerti ai nostri ospiti, divenuti oramai insostenibili per le sole risorse comunali».

«Sarà il solito, meraviglioso spettacolo all’interno di un contesto architettonico di rara bellezza, con l’aggiunta di novità che vi consentiranno di trascorrere un piacevole soggiorno nella nostra città», si legge ancora.

«Abbiamo deciso di allungare fino al martedì 17 la possibilità di visitare l’infiorata così da dare la possibilità anche agli Istituti scolastici della Regione di poter venire in visita. La bontà di questa decisione trova conferma nelle numerose prenotazioni già comunicate all’ufficio turismo da numerosi istituti di altre province».

Il biglietto per l’Infiorata di Noto 2022 si potrà acquistare presso tutti gli Infopoint della città. Servirà per accedere fisicamente a via Nicolaci, teatro della celebre manifestazione, grazie ad alcuni appositi varchi. Per muoversi nel resto della città non sarà necessario alcuni biglietto. Foto: Stefano MortellaroLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati