Dal tetto del Pronto Soccorso del Policlinico di Catania parte l’Intermezzo dell’opera “Cavalleria Rusticana“, dedicato a tutte le donne e gli uomini della sanità siciliana impegnati nell’emergenza Coronavirus.

L’iniziativa è della Regione Siciliana, con la collaborazione del Teatro Massimo Bellini di Catania e dell’Azienda ospedaliero-universitaria ‘Policlinico Rodolico-Vittorio Emanuele – San Marco’. È un modo per ringraziare tutti i professionisti del sistema sanitario, in occasione del 74esimo Anniversario dello Statuto.

Qualche giorno fa, al tramonto, il quintetto Sikelikos, formato da professori d’orchestra del Teatro Bellini di Catania, ha dato vita alla performance dell’Intermezzo di “Cavalleria rusticana” (trascrizione per archi di Giuseppe Giacalone) che ha sorpreso pazienti e personale in servizio, divenuti spettatori di una rappresentazione unica.

Un gesto carico di speranza e bellezza, che ha voluto fornire conforto e forza a chi lotta ogni giorno contro l’emergenza sanitaria ancora in corso. Un messaggio carico di quella positività che solo la musica sa dare. Le note hanno riempito i cuori degli spettatori, così come quelli di chi li ascolta adesso, guardando il video.