La Pasta con i broccoli arriminati è un piatto tipico della tradizione siciliana e, più precisamente, palermitana. Con il termine arriminati si fa riferimento all’atto di mescolare il condimento nel tegame, in modo da renderlo omogeneo. Gli ingredienti sono semplici, ma si combinano alla perfezione tra di loro, creando un piatto gustoso e molto sfizioso.

Oltre ai broccoli, infatti, troviamo il celebre astrattu di pomodoro, cioè il concentrato, le acciughe sott’olio e il pangrattato. C’è chi aggiunge anche lo zafferano: a voi la scelta. Vi consigliamo vivamente di provare questa ricetta che, insieme alla pasta con le sarde, racconta molto della storia della cucina siciliana. Un vero concentrato di sapienza e gusto.

Ricetta Pasta con i broccoli arriminati

Ingredienti

  • 400 di bucatini
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 manciata di uvetta
  • olio extravergine d’oliva
  • 1/2 tazza di pangrattato
  • 1 vasetto piccolo di acciughe sott’olio
  • sale
  • pepe

Procedimento

  1. Lessate il cavolfiore intero in acqua salata.
  2. Scolatelo tenendo da parte l’acqua di cottura, schiacciatelo con una forchetta in una terrina.
  3. In una padella già calda, mettete i pinoli e fateli imbrunire appena.
  4. Aggiungete olio abbondante, la cipolla finemente tritata e le acciughe sgocciolate.
  5. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura del cavolfiore e il concentrato di pomodoro.
  6. Quando il brodo sarà evaporato, aggiungente il cavolfiore e un paio di mestoli di brodo di cavolfiore.
  7. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere finché il composto non restituisce l’olio.
  8. In una padella versate un cucchiaino d’olio, il pangrattato e un pizzico di sale.
  9. Mescolate di continuo finché non prende un bel colore bruno.
  10. A cottura ultimata va immediatamente tolta dalla padella.
  11. Nel brodo di cottura del cavolfiore, lessate la pasta al dente.
  12. Quando la pasta sarà cotta scolatela e unitela al composto.
  13. Impiattate, completando con il pangrattato tostato.
  14. Servite.

Buon appetito!