Stimpirata di verdure, ricetta per un contorno/condimento siciliano semplice e gustoso. Con il termine “stimpirata” si indica un mix di verdure e aromi da utilizzare per condire carne, pesce o selvaggina. Partendo, dunque, dalla ricetta di base che vi diamo oggi, poterete utilizzarla nel modo che preferite. Il nome deriva dall’atto dello “stemperare”, che serve a mitigare il sapore forte della selvaggina. Proprio per questo motivo, si utilizza una salsa agrodolce. Un tempo l’odore della salsa serviva a coprire quello di cibi non proprio freschi. Adesso che abbiamo approfondito un po’ di storia, è il momento di metterci ai fornelli.

Ricetta Stimpirata di Verdure

Ingredienti

  • 1 costa di sedano
  • 2 carote
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 150 g di olive verdi snocciolate
  • 1 cipolla bianca
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

  1. Per fare la stimpirata di verdure, dovete anzitutto mettere i capperi in acqua per dissalarli per almeno 15 minuti.
  2. Preparate un trito di cipolla e fatelo soffriggere in abbondante olio.
  3. Unite il prezzemolo e il sedano tritati, la carota a tocchetti, i capperi strizzati e la menta.
  4. Lasciate rosolare il tutto per circa 5 minuti. Le verdure devono essere cotte.
  5. Aggiungete le olive denocciolate e tagliuzzate e l’aceto, in cui avrete sciolto lo zucchero.
  6. Regolate di sale e pepe, quindi fate sfumare per qualche minuti.
  7. Trasferite in una ciotola e lasciate riposare e raffreddare.
  8. Per gustare al meglio la stimpirata, è meglio prepararla con anticipo e consumarla a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Articoli correlati