Un’autentica insalata di Sicilia.

  • Insalata Vastasa, una ricetta facile che ha tutto il colore della Trinacria.
  • Perfetta per le giornate più calde, è gustosa e si accompagna benissimo al buon pane casereccio.
  • Ecco come si prepara e tutte le curiosità sul nome.

Immaginate di essere in Sicilia, al mare. È una calda giornata estiva e si avvicina l’ora di pranzo. Avete già quel languorino che vi distrae dal relax sulla spiaggia, quindi dovete pensare a cosa preparare. La risposta è semplice: Insalata Vastasa. Questa insalatona, autenticamente made in Sicily, è un piatto unico ricco e gustoso, con tanti ingredienti. Non vi appesantisce troppo, ma soddisfa il palato. Prima di conoscere la ricetta, approfondiamo qualche curiosità, a cominciare dal nome.

A rendere interessante questa ricetta, infatti, è anzitutto quel “vastasa” che la caratterizza. Il termine “vastaso” ha origini greche e, un tempo, identificava “colui che porta”. Con il tempo, passando attraverso diverse evoluzioni, ha finito per indicare una persona rozza o maleducata. Il riferimento a una portata, probabilmente, deriva dall’abbondanza degli ingredienti, un po’ come avviene nel caso della ricetta delle patate vastase, che trovate qui.

L’Insalata Vastasa può essere preparate al mattino, per la sera, o anche la sera per il mattino seguente. Potete portarla con voi al mare, in un apposito contenitore ermetico, e consumarla sul posto, magari con una birra gelata. Si sposa molto bene con il pane casereccio, tagliato a fette. Insomma, come avrete già capito, si tratta di un piatto perfetto nella sua semplicità.

Insalata Vastasa

Ingredienti

  • 800 g di patate;
  • 300 g di fagiolini;
  • 1 cipolla rosa;
  • 100 g di pomodori o pomodorini;
  • 2 cucchiai di aceto;
  • 100 g di olive miste, verdi e nere;
  • Origano;
  • Olio;
  • Sale;
  • Pepe.

Procedimento

  1. Per fare l’Insalata Vastasa, dovete anzitutto pelare e affettate la cipolla ad anelli, quindi mettetela a mollo in acqua fredda per 1 ora.
  2. Spazzolate le patate e mettetele a cuocere in acqua salata, lasciando la buccia.
  3. Quando le patate saranno pronte, tagliatele a pezzi non troppo grossi.
  4. Fate bollire, nel frattempo, i fagiolini.
  5. Quando saranno cotti, unite tutti gli ingredienti nell’insalatiera, unendo anche le olive.
  6. Condite con aceto, olio, origano sale e pepe.

Buon appetito!

Articoli correlati