Ficarra e Picone re del botteghino con La Stranezza, il nuovo film di Roberto Andò che sta battendo un record dopo l’altro al cinema. La pellicola, nelle prime settimane al cinema, ha fatto numeri da capogiro: “Un’emozione grandissima“, commenta il duo siciliano.

La Stranezza, Sicilia da record al cinema

Il film su Pirandello e i suoi “Sei personaggi in cerca d’autore” sta ricevendo tantissimi consensi, anzitutto in termini di pubblico. Seicento sale piene in tutta Italia “piene come non si vedevano da tempo e quell’odore di popcorn e patatine che sale: un’emozione grandissima”, rivelano Salvo Ficarra e Valentino Picone all’Ansa.

La Stranezza non è un film facile da definire, poiché sfugge alle classiche definizioni dei generi cinematografici: “È un film cinematografico nel senso antico del termine – osserva Valentino Picone – una storia in costume che ti cattura e gratifica lo spettatore perché sa che ha davanti il ”cinema cinema”, è una fascinazione del cinema quello delle storie belle, della messa in scena, della qualità e dell’impegno”.

Al centro della storia c’è un personaggio fondamentale della cultura italiana: Luigi Pirandello, interpretato da Toni Servillo. Il fatto che una storia pirandelliana sia prima al botteghino, è un ulteriore motivo di vanto.

“Sin dal set c’era una aria magica su La Stranezza e tanto amore per fare un cinema di qualità. Noi andavamo a vedere girare anche quando non era la nostra giornata e così faceva Toni, credo che questo – dice Salvo Ficarra – si veda”. “I nostri tifosi – cosi chiama i fan del duo, ndr – ci stanno apprezzando anche in questo film che diverte ma richiede attenzione alla trama”.

Per quanto riguarda il futuro, Ficarra e Picone dicono: “Intanto abbiamo al montaggio la comedy Incastrati 2 per i primi mesi del 2023 su Netflix. Prima il 24 novembre uscirà un film molto duro che abbiamo scritto e in parte prodotto con la Tramp insieme a Rai Cinema: Spaccaossa con la regia di Vincenzo Pirrotta, passato alle Notti Veneziane”.

La Stranezza vede per la prima volta Medusa e Rai Cinema: con chi è il futuro? “Prepariamo con Medusa il film di Natale 2023, Del Brocco per Rai cinema ha in cassaforte una promessa“, conclude Salvo Ficarra.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati