Dal 29 novembre 2019 al 12 gennaio 2020 il celebre quadro La Vucciria, del pittore siciliano Renato Guttuso, sarà esposto a Roma, nella prestigiosa sala della Lupa di Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati.

Di solito il quadro si trova nel Complesso Monumentale del Palazzo Chiaramonte – Steri, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo. L’esposizione di Roma, promossa dall’ateneo palermitano e dalla Fondazione Sicilia, mira a valorizzare e promuovere il patrimonio della nostra Isola e vuole dare il via a una serie di appuntamenti che renderanno protagoniste anche le altre regioni italiane.

Sarà anche l’occasione per ammirare altre due opere di Guttuso: il Cristo deriso (1938) e i Carrettieri siciliani (1946), entrambe appartenenti alle collezioni della Camera dei Deputati.

La Vucciria è un dipinto di Renato Guttuso realizzato nel 1974. Viene considerato il suo dipinto più celebre. Il quadro con realismo crudo e sanguigno come le carni esposte nel famoso omonimo mercato di Palermo, esprime una delle tante anime della città siciliana. Il segno dell’artista e il senso del colore sono talmente forti che quasi sprigionano il vocio e la cantilena dei vanniaturi del celebre mercato, così come i profumi dei prodotti tipici, della frutta e della verdura.

È di grandi dimensioni (3 metri quadri) ed è stato dipinto dall’artista nel pieno della sua maturità artistica. Fu donato dallo stesso autore all’Università di Palermo.