L’Etna è tornato a sbuffare. Una violenta emissione di cenere è in corso da questa mattina dal cratere di Nord-Ovest del Vulcano, che dalle 8.36 ha fatto registrare un’attività eruttiva molto intensa, di tipo stromboliano.

La cenere viene spinta dal vento verso Sud-Est. Come reso noto dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – Osservatorio di Catania, la media del tremore vulcanico si mantiene intorno a valori medio-bassi.

Al momento l’attività non impatta sull’operatività dell’aeroporto Fontanarossa di Catania, che rimane aperto e senza limitazioni. Lo ha deciso l’unità di crisi dello scalo, che si riunirà di nuovo nel pomeriggio per analizzare la situazione.