Aggiornamenti sul caso Denise a Chi l’ha Visto?

  • Denise Pipitone, inviata una nuova lettera anonima, stavolta alla trasmissione della Rai.
  • Dopo il testo ricevuto dall’avvocato Frazzitta, ci sono novità.
  • Continuano a emergere nuovi dettagli sul caso di Mazara del Vallo.

Sono passati 17 anni dalla scomparsa di Denise Pipitone da Mazara del Vallo, ma sulla vicenda continuano a esserci ancora molte ombre. La mamma di Denise, Piera Maggio, non si è mai rassegnata, proseguendo con risolutezza la ricerca della verità. Nelle ultime settimane si sono aggiunti nuovi dettagli, che potrebbero fare luce su quanto accaduto. Una lettera anonima è stata recapitata all’avvocato Giacomo Frazzitta, legale della signora Maggio: lo scritto conterrebbe alcune informazioni molto importanti anche se, ovviamente, su quanto riporta vige il massimo riserbo. Si sa che è scritto con due colori diversi, rosso e blu, a seconda della rilevanza delle rivelazioni. A quanto pare, inoltre, sarebbe arrivata da un uomo. In più di una occasione il legale ha rivolto un sentito appello all’anonimo, chiedendo di scrivere ancora e fornire altre informazioni. A quanto pare quell’appello non è caduto nel vuoto: la trasmissione “Chi l’ha Visto?” ha ricevuto una nuova lettera anonima su Denise Pipitone.

La nuova lettera anonima su Denise Pipitone

Sono 17 anni che so, non ho parlato prima per paura…”. Sulla pagina Facebook della trasmissione condotta da Federica Sciarelli sono state date alcune anticipazioni sulla nuova lettera anonima. “Sicurissimo al cento per cento di quello che ho visto”, avrebbe scritto il misterioso informatore. Quanto riportato, naturalmente, fornisce nuovi elementi alle indagini. Domenica scorsa l’avvocato Frazzitta è stato ospite della trasmissione Domenica In, riportando le ultime evoluzioni della vicenda. Ci sarebbero, ancora, diversi punti poco chiari, che derivano dalla originaria gestione delle indagini, tra luci e ombre. La nuova attenzione mediatica riscossa dalla vicenda, molto probabilmente, è stata utile ai fini dell’acquisizione di nuove informazioni.

L’avvocato Frazzitta a Chi l’ha Visto

 

Articoli correlati