Luxottica, una delle più floride aziende italiane, ha fatto una bella sorpresa ai suoi dipendenti. Come spiega "Il Mattino", lo straordinario di sabato 8 e 15 luglio nello stabilimento di Agordo (provincia di Belluno, Veneto) sarà pagato il doppio. Tutto questo benché quella giornata lavorativa sia stata imposta sul solco della flessibilità. In altre parole, è stato uno straordinario obbligatorio.

Dopo una discussione con l'azienda, la Rsu è riuscita a contrattare la trasformazione, in via del tutto eccezionale, delle ore di flessibilità in straordinario incentivato, una sorta di premio perché i dipendenti hanno risposto in toto rinunciando a un fine settimana in montagna o al mare. Pertanto le persone che hanno lavorato sabato 8 e sabato 15 luglio riceveranno la maggiorazione del 100% su tutte le ore lavorate, indipendentemente dal numero.

L'azienda aveva imposto la flessibilità e non lo straordinario incentivato sulla scorta di risultati di partecipazione deludenti dei primi mesi estivi, fondamentali nel mercato dell'occhiale che ha la sua stagione.