Le condizioni meteo avverse degli ultimi giorni hanno causato non pochi disagi in Sicilia. Nello specifico, a Palermo si sono verificati allagamenti, con veri e propri fiumi di acqua e fango, nonché disagi per i residenti. Nella zona di Partanna Mondello si è allagata l’area tra via Polibio e via Eolo, dove già un temporale, il mese scorso, aveva intrappolato i residenti con tanti danni. Residenti e commercianti, in quell’occasione, avevano già chiesto di staccare l’energia elettrica per la presenza d’acqua nei piani bassi, con decine di telefonate pervenute ai vigili del fuoco.

Anche la zona di Mondello è stata colpita da forti rovesci e ha subito i danni del maltempo, con molti automobilisti rimasti bloccati, così come la zona Sud Est della città, in particolare tra Villabate e Bagheria. Sulla Palermo-Agrigento, tra Villabate e Misilmeri, si sono formate code lunghe chilometri a causa degli allagamenti e per i lavori di rifacimento dell’asfalto. Molti automobilisti in viaggio verso Agrigento hanno preferito fare retromarcia.

Per avere un’idea di ciò che si è verificato a Palermo, vi proponiamo un video pubblicato su Facebook dall’associazione MeteoPalermo. Si tratta di uno spettacolare time lapse di Salvatore Spina, che mostra perfettamente l’impatto sulla zona di Partanna Mondello nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 20 settembre.

Maltempo a Palermo: il video

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

Ecco le previsioni meteo per i prossimi giorni. Sabato 22 settembre nuvolosità variabile in transito sulle regioni centro-settentrionali con la possibilità sin dal mattino di rovesci o temporali sul Friuli Venezia Giulia e sul Veneto centro-orientale. Qualche piovasco occasionale tra la Liguria di Levante e l’entroterra dell’alta Toscana. Tra sera e notte possibili piogge o rovesci nell’area dell’alto Adriatico.

Al Sud e sulle Isole, invece, il tempo sarà più stabile con schiarite anche ampie, salvo ancora una residua nuvolosità tra Sicilia e Calabria, dove non si escludono locali piogge.

Per quanto riguarda le temperature, le massime sono in lieve calo al Nord e sull’alta Toscana, mentre sono stabili o in leggero aumento altrove; valori ancora oltre la norma con punte vicine ai 30 gradi al Centro-Sud.