La città di Marsala sempre più terra di abitanti longevi. Ieri, lunedì 7 febbraio, a tagliare il traguardo delle 100 primavere è stato Giuseppe Romualdo Nicotri, un ex commerciante che in gioventù si è distinto in particolare per i suoi trascorsi sportivi perché, oltre ad aver giocato con ottimi risultati nello Sport Club Marsala 1912, ha anche preso parte ai campionati nazionali di nuoto.

Fu fatto prigioniero durante la seconda guerra mondiale e per ritornare a casa attraversò lo Stretto di Messina a nuoto. Una persona sempre iperattiva che fino a 20 anni fa, quando morì la moglie, amava immensamente ballare il liscio.

Nonno Romualdo ieri sera è stato festeggiato in un locale del centro dalla figlia Anna Maria, dagli altri suoi parenti e, in particolare, dai suoi 3 nipoti e dai due pronipoti. Al taglio della torta hanno voluto partecipare il sindaco Massimo Grillo e il suo vice, Paolo Ruggieri, che oltre a complimentarsi con lui gli hanno anche donato una targa a ricordo del traguardo raggiunto.

“È sempre bello festeggiare i nostri cittadini centenari – hanno commentato il sindaco e il suo vice -. In questo caso lo è stato ancor di più perché abbiamo trovato un nonnino ancora in forma con il quale abbiamo potuto dialogare e interagire recependo anche dei significativi aneddoti di vita”.

Sulla torta un simpatico gadget, una bombola del gas in miniatura a ricordo della sua attività lavorativa durante la quale ha venduto migliaia e migliaia di taniche di combustibile per le cucine e le stufe.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati