Importante riconoscimento per lo chef siciliano Max Ballarò, che ha conquistato un posto nell’Olimpo degli chef mondiali. Ballarò, originario di Favara (Agrigento), è stato premiato con la medaglia d’oro alle Olimpiadi di cucina “IKA 2020” a Stoccarda, Germania, nella categoria Culinary Art.

La competizione è la più importante nel settore gastronomico. Inisme a lui c’erano anche lo chef agrigentino Liborio Bivona, di Menfi, che ha guadagnato la medaglia d’argento. Li accompagnavano tre “helper”: Antonino Fiannaca, di Realmonte, Angelo Calabria, di Ribera, e Francesco Schembri, di Cattolica Eraclea.

A Stoccarda sono arrivati circa 5mila chef da tutto il mondo. Nella categoria Culinary Art si sono dati battaglia in 154. Soltanto 14 hanno ricevuto una medaglia d’oro e, tra questi, c’è Max Ballarò, 11esimo a livello mondiale.

Il siciliano ha presentato un tavolo freddo con buffet e degustazioni gourmet: ha preparato diversi tipi di finger food e un menù gastronomico con 5 portate.

Articoli correlati