La Festa di San Giuseppe è da sempre molto apprezzata in Sicilia. I festeggiamenti del 19 marzo, che coincidono anche con la Festa del Papà, sono un trionfo di tradizioni, tra sacro e profano. Se infatti, da una parte, il sentimento religioso è indubbiamente l’anima più profonda delle celebrazioni, esso si accompagna ad alcuni rituali che chiamano in causa anche la buona tavola, da intendersi come luogo da dedicare alla condivisione e alla convivialità. Scoprire cosa si mangia in Sicilia il 19 marzo e conoscere le ricette del menù di San Giuseppe è un modo per approfondire la cultura della nostra isola. Non indugiamo oltre con le introduzioni, ma ci dedichiamo subito ai piatti.

Pane di San Giuseppe

In alcune località della Sicilia, ad esempio, si organizzano pranzi collettivi, organizzati principalmente per devozione, che vengono condivisi anche con le persone indigenti. Sulla tavola dei siciliani non possono mancare determinati piatti: una prima particolarità relativa al menu di San Giuseppe è l’assenza di carne, poiché siamo nel periodo della Quaresima, che conduce alla Pasqua, durante il quale si pratica l’astinenza. Vediamo insieme cosa si mangia in Sicilia il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Festa del papà, con un piccolo viaggio nelle pietanze preferite in questa giornata.

Menu di San Giuseppe in Sicilia

  1. Minestra di San Giuseppe. Si tratta di un buonissimo primo piatto, legato a una tradizione di solidarietà e condivisione. In occasione del 19 marzo, infatti, le famiglie siciliane che avevano ricevuto una grazia si riunivano, preparando grandi pentole di minestra da offrire ai bisognosi. Si prepara con verdure e pasta.
  2. Pasta co maccu catanese.
  3. Macco di fave con cardi e verdure selvatiche.
  4. Pasta con le sarde. In molte località siciliane, è un primo piatto legato alla festa di San Giuseppe.
  5. Il macco avanzato il giorno prima si utilizza per fare il macco fritto: sentirete che bontà.
  6. Pane di San Giuseppe. Quella del pane di San Giuseppe è una ricetta semplice, ma il significato di questo cibo è profondo. Ne esistono diverse tipologie, inclusa quella con i semi di finocchio.
  7. Sfince e sfincette. Non possono mancare loro, le sfince di San Giuseppe. Un dolce ricco, decorato, abbondante. La crema di ricotta è soffice e viene accolta dalla pasta fritta della sfincia. Una gioia per gli occhi e il palato!

Articoli correlati