Come fare il Pane di San Giuseppe con semi di finocchio.

La Festa di San Giuseppe in Sicilia è legata a numerose ricette tipiche. Sono prodotti ancorati alla tradizione e alla fede, che uniscono al profondo valore spirituale la valenza di gesti antichi. Un perfetto esempio di ciò che abbiamo detto vive anno dopo anno nel Pane di San Giuseppe con semi di finocchio. Stiamo parlando di una ricetta antica, che si tramanda da una generazione all’altra, seguendo sempre lo stesso rituale. Molto diffusa nel palermitano, serve a realizzare i panini dalla forma tonda, con un taglio a croce sulla parte superiore, aromatizzati con i semi del finocchio. Scopriamo qualcosa di più.

A Palermo, il 19 marzo i panificatori o la gente devota al Santo solitamente regalano U pani ri San Giuseppi. I panini, una volta cotti, si portano in chiesa per farli benedire. Hanno una forte valenza sacra. Si preparano o si fanno preparare come voto fatto al Santo. Quando sono stati benedetti, si donano ai vicini, ai familiari o ai conoscenti. Ancora oggi si preparano, con lo stesso amore e la stessa cura. È sempre interessante, girando per i diversi quartieri di Palermo, vedere come viene vissuta la tradizione. La Festa di San Giuseppe in Sicilia è accompagnata da tanti profondi rituali, che mettono al centro la fede e la condivisione, la dimensione della comunità. Dopo questa breve introduzione, è il momento di preparare i Pani votivi di San Giuseppe con semi di finocchio.

Ricetta del pane siciliano di San Giuseppe

Ingredienti

  • 500 farina di semola
  • 500 gr farina manitoba
  • 10 gr di lievito di birra
  • 500 ml acqua
  • 10 gr di malto
  • un cucchiaio di miele
  • 20 gr di sale
  • 10 gr di semi di finocchio
  • 120 ml di olio

Procedimento

  1. Per fare il pane di San Giuseppe con semi di finocchio, setacciate le farine e sciogliete il lievito di birra in una parte d’acqua.
  2. Unite farine, malto, acqua con il lievito sciolto, restante acqua e miele.
  3. Iniziate a impastare.
  4. Non appena l’impasto diventa omogeneo, incorporate olio, sale e semi di finocchio.
  5. Finite di impastare sul piano di lavoro, formate una palla e mettete a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola, in un luogo ben caldo.
  6. Trascorso il tempo, trasferite l’impasto lievitato sul piano e staccate delle pezzature di circa 70 gr, formate delle palline e mettete sulla placca rivestita di carta forno.
  7. Fate lievitare fino al raddoppio.
  8. Prima di infornare praticate i tagli a croce, spennellate con l’acqua.
  9. Riscaldate il forno in modalità statico a 200° e cuocete per 12 minuti.
  10. Sfornate e lasciare raffreddare completamente su una gratella.

Buon appetito!

Articoli correlati