Un ragazzo di 17 anni è morto mentre faceva il bagno nelle acque di Tonnarella di Furnari, in provincia di Messina. Stava trascorrendo una giornata insieme agli amici, quando è accaduto l’impensabile.

Andrea Mudò avrebbe compiuto 18 anni tra pochi giorni, il 22 agosto. Ha accusato un malore e, nonostante i soccorsi, per lui non c’è stato niente da fare. Si era tuffato nei pressi del lido Mattanza, quando si è sentito male: alcuni bagnanti e i proprietari del lido sono intervenuti, allarmati dalle urla degli amici e hanno cercato di praticare un massaggio cardiaco.

Le condizioni del giovane sono precipitate in breve tempo. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 e i carabinieri di Furnari e Barcellona Pozzo di Gotto. Quando è arrivata l’ambulanza, il 17enne è stato trasportato a Patti, ma non ha fatto in tempo ad arrivare in ospedale. Prima di raggiungere il “Barone Romeo” è morto. Adesso sarà compito dei inquirenti capire cosa sia effettivamente accaduto: non si esclude che possa essere stato stroncato da un infarto.

Un’altra giovane vita spezzata in Sicilia, dunque. Soltanto due giorni fa, a Palermo, il 18enne Giulio Franco ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto a Monte Pellegrino. Si trovava in sella alla sua moto in via Bonanno, insieme a un amico, quando è finito contro un guard rail. L’amico, che ha 19 anni, si trova ricoverato in gravi condizioni.