Si prospetta un fine settimana gelido, sotto l’egida di Thor. L’aria fredda di origine artica ha invaso l’Italia, propagandosi fino al Mediterraneo. A dargli manforte, anche la sciabolata di Attila. Temperature ancora di più in discesa: le previsioni per il fine settimana e gli ultimi aggiornamenti meteo.

Meteo weekend

Siamo già entrati nel vivo dell’inverno e, nelle prossime ore, la colonnina di mercurio segnerà valori ancora più bassi. Su buona parte dell’Italia è in arrivo un nuovo impulso di aria gelida, che si farà subito sentire nel weekend. Temperature in picchiata, soprattutto al Sud: qui il freddo si farà sentire maggiormente di giorno, perché il sole non sarà molto presente.

L’Italia entra nel clou di una severa fase di maltempo, con grande freddo e l’inverso intenzionato a mostrarsi in tutta la sua intensità. Una nuova perturbazione sta per abbattersi sul Sud e parte del Centro, con forti criticità nel corso delle prossime 24-36 ore. Domenica 22 gennaio il maltempo sarà in attenuazione, ma sull’Italia rimarrà attiva l’aria depressionaria. La tendenza, anche per l’inizio della prossima settimana, si mantiene incerta.

Sabato 21 gennaio

Nella giornata di sabato potrebbe esserci qualche schiarita al Nordovest, sulla Calabria ionica e sulla Sicilia centro-orientale. Il cielo, altrove, si manterrà da nuvoloso a coperto. Si verificheranno precipitazioni sparse, con fenomeni isolati sulla Sardegna e sulla Sicilia. Le temperature saranno in ulteriore calo e il clima sarà decisamente freddo ovunque, sotto il dominio del “terribile” Thor.

Domenica 22 gennaio

Domenica 22 il cielo sarà in prevalenza nuvoloso o molto nuvoloso in tutta l’Italia, sebbene potrebbe esserci qualche temporanea schiarita, soprattutto al mattino. Al Sud e in Sicilia tempo instabile, con precipitazioni sparse e intermittenti. Per quanto riguarda le temperature, ci sarà ancora freddo. Si attenuerà il vento.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati