Chi l’ha detto che per fare un brindisi eccezionale si debba spendere una cifra fa capogiro? Certo, orientarsi non è facile, ma è per questo che entrano in gioco gli esperti di Altroconsumo, con la loro classifica dei Migliori Vini Italiani sotto i 15 euro. Si tratta di prodotti facilmente reperibili al supermercato, perfetti per la quotidianità o per degli aperitivi da fare in casa. Nella Top5 c’è una sorpresa Made in Sicily, ma non vogliamo anticiparvi nulla.

Come riconoscere un buon vino

Comprare un buon vino al supermercato non è per nulla un’impresa impossibile, ma serve qualche accorgimento. É fondamentale, ad esempio, leggere l’etichetta e vedere se il vino è Dop (Denominazione di origine protetta) oppure Docg (Denominazione di origine controllata e garantita) o ancora Igp (Indicazione geografica protetta). Vanno anche considerati l’annata, il grado alcolico, l’indicazione della quantità di zuccheri, la presenza o meno di allergeni e il lotto. E ancora il nome del produttore, il tipo di produzione, la varietà d’uva utilizzata.

Sono informazioni che si possono reperire molto facilmente. Fare, quindi, un piccolo “check” veloce, anche mentre ci si aggira tra gli scaffali, è facilissimo. In questo modo si avranno gli strumenti per sapere come riconoscere un buon vino e procedere a un acquisto più consapevole. Sappiamo che, di fronte a tutte quelle etichette, è davvero complesso raccapezzarsi. Anche per questo la guida ai Migliori Vini Italiani sotto i 15 euro di Altroconsumo è davvero un “faro nella notte”!

Per la sua classifica dei vini migliori da comprare al supermercato, Altroconsumo ha analizzato circa 100 vini (tra cui 60 rossi e 40 bianchi) con un punteggio fino a 100. Questa valutazione  prende in considerazione vari parametri, tra cui la completezza delle etichette, la percentuale di solfiti e la degustazione alla cieca. Quali sono stati i risultati? Li trovate di seguito.

Altroconsumo sceglie i Migliori Vini Italiani sotto i 15 euro

Il migliore del test, con 87 punti, è il Terre de la Custodia, Umbria IGT Rosso Vocante. Ha ricevuto anche il bollino di “miglior acquisto”, riservato alle bottiglie con il miglior rapporto qualità prezzo (il costo indicativo è di 5,69 euro). É anche il vino con meno percentuale di anidride solforosa. In seconda posizione, con 78 punti, c’è il vino Re Manfredi, Aglianico del Vulture DOC Taglio del Tralcio 2019, prodotto da un’azienda a pochi chilometri da Venosa, in provincia di Potenza (prezzo indicativo, 11,90 euro).

Terzo gradino del podio per il Di Majo Norante, Aglianico del Molise DOC Riserva Contado 2015, con 77 punti. Si tratta di un Aglianico vinificato in purezza, le cui uve sono coltivate a pochi chilometri da Campobasso (prezzo indicativo: 9,90 euro). Il vino pugliese Conti Zecca, Primitivo Salento IGP Cantalupi, che ha un prezzo indicativo pari a 6,09 euro, ha totalizzato 75 punti nel test di Altroconsumo.

Ed ecco che, a questo punto, arriva la Sicilia. Con 74 punti, infatti, si posiziona benissimo Il Sicilia DOC Anthìlia di Donnafugata, che è il migliore tra i vini bianchi presenti nella classifica di Altroconsumo. Rappresenta uno dei prodotti di punta della cantina Donnafugata, fondata nel 1983. Ha un prezzo indicativo di 7,79 euro. Stesso punteggio anche per il Cirò Classico DOC Segno Librandi Rosso 2019, un rosso prodotto in Calabria e venduto a un prezzo indicativo di 7,90 euro.

Sempre 74 punti anche per il Marchesi Antinori, Toscana IGT Villa Antinori 2018, ideale per la carne. Si acquista a un prezzo indicativo pari a 12,50 euro. Si piazza allo stesso modo il San Felice, Chianti Classico DOCG 2019, prodotto interamente con uve autoctone. Ha un prezzo indicativo di 9 euro. Sono 73 i punti del Sella & Mosca Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2018, perfetto con i menù di terra. Il prezzo indicativo è di 11,79 euro.

Il vino piemontese Fontanafredda Roero Arneis DOCG 2020, morbido e fresco al palato, porta a casa 72 punti. Ha un prezzo indicativo pari a 6,69 euro. 70 punti per  Illuminati Montepulciano d’Abruzzo DOC Riparosso 2019, dal colore rosso rubino e riflessi violacei. Servono in media 6,99 euro per acquistarlo. Stesso punteggio anche per il vino Villa Sparina Barbera del Monferrato DOC 2019, dai toni freschi e fruttati. Il prezzo indicativo è di 13,50 euro.

Miglior vino sotto i 15 euro: classifica

  • Terre de la Custodia, Umbria IGT Rosso Vocante (87 punti)
  • Re Manfredi, Aglianico del Vulture DOC Taglio del Tralcio 2019 (78)
  • Di Majo Norante, Aglianico del Molise DOC Riserva Contado 2015 (77)
  • Conti Zecca, Primitivo Salento IGP Cantalupi (75)
  • Donnafugata, Sicilia DOC Anthìlia (74)
  • Cirò Classico DOC Segno Librandi Rosso 2019 (74)
  • Marchesi Antinori, Toscana IGT Villa Antinori 2018 (74)
  • San Felice, Chianti Classico DOCG 2019 (74)
  • Sella & Mosca Cannonau di Sardegna DOC Riserva 2018 (73)
  • Fontanafredda Roero Arneis DOCG 2020 (72)
  • Illuminati Montepulciano d’Abruzzo DOC Riparosso 2019 (70)
  • Villa Sparina Barbera del Monferrato DOC 2019 (70).
logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati