Ebbene sì. Anche tra le preferenze dell’esperto di vini del New York Times, Eric Asimov, c’è il vino siciliano. La celebre testata americana dedica spesso e volentieri ampio spazio ai migliori vini del mondo, con classifiche anche particolari. Tra le più famose, c’è quella dei “20 Wines under $20“.

Un vino siciliano tra i migliori del mondo

Si possono acquistare vini di qualità a prezzi non proibitivi? Certo che sì. Il celebre critico del New York Times Eric Asimov ha stilato la sua classifica dei migliori “20 Wines under 20$” (cioè 20 vini sotto i 20 dollari). Prodotti che, come sottolinea lo stesso Asimov, “Provengono da 11 Paesi sparsi in tutto il mondo e ne raccontano le sfumature e i profumi“.

«Il mondo è molto più omologato di quanto non lo fosse in passato – scrive Eric Asimov  -. La televisione, Internet e viaggi internazionali facili hanno provveduto a questo. Ma alcune cose rimangono locali, anche sotto le pressioni della globalizzazione. Il buon vino è uno di questi».

Per stilare la sua speciale classifica, il critico racconta di aver visitato virtualmente diverse enoteche di Manhattan. «Non troverete vini di zone molto richieste o molto rinomate – continua Asimov – Il costo per fare affari in quei posti aumenta, così come il costo dei vini. Nelle regioni vinicole meno esaltate, è ancora possibile trovare bottiglie a questi prezzi». «Voglio essere chiaro, però,  che non sto parlando in assoluto e le eccezioni possono sempre esistere», ci tiene a precisare.

Nella top 20 dei migliori vini sotto i 20 dollari, l’Italia è di certo ben rappresentata. Sono ben 5 le etichette del Belpaese in elenco, con la tradizione vitivinicola italiana rappresentata da nord a sud.

Tra gli italiani, il miglior piazzamento, cioè quarto posto, spetta alla Cantina Odoardi di Catanzato, con il suo Calabria Vino Rosso 1480 L’Inizio 2015. A seguire troviamo: Catarratto Masso 2018 del Feudo Montoni di Cammarata (AG) in Sicilia; Fattoria San Lorenzo Marche di Montecarotto col Bianco di Gino 2019; Torrette 2019 della cantina Grosejan in Valle d’Aosta; Cascina Fontana di Perno di Monforte d’Alba (CN) col Dolcetto d’Alba 2019.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati