Tra i piatti che non possono mancare nelle tavole dei siciliani nel giorno di San Giuseppe c’è una deliziosa zuppa, a base di verdure e legumi di stagione. La Minestra di San Giuseppe è semplice e gustosa: tra gli ingredienti che include vi sono fagioli, ceci, lenticchie, finocchietto selvatico e bietole. Alcuni includono anche le castagne.

LEGGI ANCHE: La festa di San Giuseppe in Sicilia

Da tradizione, la minestra veniva preparata il 19 marzo, come piatto da offrire ai poveri. Molte famiglie che avevano ricevuto una grazia erano solite preparare grandi pentole di questa minestra, per condividerla con i meno abbienti. Vediamo come preparare questo delizioso piatto, a cominciare dagli ingredienti. Potete anche realizzare delle variazioni sul tema, aggiungendo le verdure che preferite.

  • 300 gr di ditali rigati
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 mazzetti di finocchietto selvatico
  • 100 g di ceci
  • 100 g di lenticchie
  • 100 g di fagioli borlotti
  • 1 broccoletto
  • 1 mazzetto di bietole
  • 1 carota
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Ed ecco il procedimento, passo dopo passo.

  1. Mettete ad ammollare la sera prima in acqua sia i fagioli che i ceci.
  2. Preparate un trito con cipolla e carota, quindi mettetelo in un tegame, insieme al sedano tagliato a toccheti.
  3. Aggiungete i fagioli, coprite con acqua e fate cuocere a fiamma bassa.
  4. Trascorsa mezz’ora, aggiungete i ceci e cuocete almeno per un’ora.
  5. Pulite bene il finocchietto, lavatelo e tagliuzzatelo.
  6. Aggiungetelo, insieme alle lenticchie, alla zuppa di ceci e fagioli.
  7. In una pentola a parte lessate il broccoletto e le bietole in acqua salata.
  8. Non appena saranno cotti, tagliuzzate il tutto, unendolo agli altri ingredienti.
  9. Mettete a cuocere la pasta: se necessario, aggiungete altra acqua nella minestra, quindi portate a cottura.
  10. Impiattate, condite con un filo d’olio a crudo e servite la minestra ben calda.

Buon appetito!