L'utilizzo del cellulare alla guida potrebbe tradursi in una bastonata finanziaria. La commissione Trasporti della Camera ha approvato alcuni emendamenti alla manovra, che ora passeranno all'esame della commissione Bilancio. Si prevedono sanzioni raddoppiate per l'uso degli smartphone alla guida e fino a 6 mesi di sospensione della patente nonché l'obbligo di dispositivi di allarme antiabbandono per i seggiolini dei bambini in macchina.

Per chi utilizza il cellulare mentre guida la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 322 a 1.294 euro. Ma soprattutto si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi. Se lo stesso soggetto compie un'ulteriore violazione entro i 2 anni, la sanzione amministrativa raddoppia: da 644 a 2.588 euro, e la patente potrà essere sospesa da due a sei mesi.