Aumenta in Sicilia la richiesta di credito alle famiglie. Secondo il "Barometro Crif", nei primi 9 mesi dell'anno i nuovi mutui (oltre alle surroghe) hanno fatto segnare una crescita del 15,4% con un importo medio di 108.183 euro, in sensibile crescita rispetto al 2015. La media nazionale di crescita è stata più bassa, precisamente dell'11,6%.

A livello provinciale è stata Enna a far registrare l'incremento più sostenuto a livello di domande presentate agli istituti di credito, con un +30,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno che la colloca al terzo posto della graduatoria nazionale. Segue Trapani, con un incremento del 21,2%, mentre Palermo ha fatto segnare una crescita più contenuta, pari al 12,5%. Caltanissetta, invece, si posiziona all'ultimo posto nel ranking regionale con un incremento del 9%.

Relativamente all'importo medio richiesto, è la provincia di Palermo a posizionarsi al primo posto con 118.527 euro (37esimo posto assoluto nella graduatoria nazionale), seguita da Catania con 114.276 euro. Agrigento, al contrario, è la provincia che ha fatto registrare il valore richiesto più contenuto, pari a 92.885 euro.