I nonni di Sicilia hanno una marcia in più.

  • I nonni siciliani si distinguono per tanti motivi.
  • Chiunque sia nato in Sicilia lo sa bene.
  • Unici e inimitabili, state certi che non ne troverete altri così.

Ognuno di noi porta nel cuore i suoi momenti preferiti dell’infanzia. Momenti di gioco, di svago, passati in famiglia o magari costellati di cose semplici e speciali. Sono ricordi che sanno di tradizione e famiglia, di luoghi rimasti impressi nella memoria, di odori e sapori che sembrano ancora lì, a portata di mano. Per tanti quei ricordi sono legati anche al nonno e alla nonna ed è per questo che oggi vogliamo fare un piccolo omaggio ai nonni siciliani. I nonni “Made in Sicily“, infatti, hanno alcune caratteristiche che li rendono davvero unici e che solo chi li ha avuti può davvero capire. Anche quando non ci sono più, sono con noi: sappiamo che non ci abbandoneranno mai. Scopriamo, quindi, le 10 cose che li rendono davvero unici.

Caratteristiche dei Nonni Siciliani

  1. Sanno essere dolci e risoluti allo stesso tempo. I nonni ti rimproverano in un modo che non accetta repliche ma, allo stesso tempo, sono gli unici a perdonarti un po’ tutto. Prendono le tue difese anche quando sei indifendibile e non conta se fino a un momento prima ti avevano fulminato con lo sguardo!
  2. A proposito di fulminare con lo sguardo, i nonni di Sicilia non hanno bisogno di troppe parole per esprimere un concetto. Bastano un cenno, un movimento, una sola parola. È tutto scritto nelle espressioni e nei movimenti.
  3. Sono custodi di tradizioni preziose. Se non ci fossero i nonni, non conosceremmo tante autentiche tradizioni di Sicilia. Sono loro, infatti, a ricordarcele e tramandarcele, conservando un prezioso bagaglio che dobbiamo preservare con cura.
  4. Anche quando siamo a casa loro, ci sentiamo a casa. Le case dei nonni siciliani sono davvero speciali: piene di bellissime cianfrusaglie, fotografie, oggetti dall’aria un po’ vintage. Quando andiamo a trovarli, ci sentiamo come se fossimo a casa nostra, non abbiamo mai l’impressione di essere ospiti.
  5. Conoscono parole siciliane che mai avevamo sentito e sanno esattamente come usarle. Con quelle parole pronunciano frasi che in un primo momento non capiamo, ma basta farci un po’ l’abitudine per sapere esattamente come si usano.
  6. Per loro la frase “Hai mangiato?” è una dimostrazione di affetto. Qualunque ora è buona per chiedercelo, non fa differenza se sono le dieci del mattino, le tre del pomeriggio o le sette di sera. Qualora volessimo, avrebbero sicuramente qualcosa di pronto da farci assaggiare.
  7. Riescono a farci una incredibile tenerezza e, allo stesso tempo farci perdere le staffe. Ammettiamolo: a volte i nonni ci fanno un po’ spazientire ma, dopo pochissimi minuti, non possiamo fare a meno di farci passare quell’arrabbiatura e correre ad abbracciarli.
  8. Sono un autentico “tesoro vivente“. Quelle mani rugose, quei volti segnati dal tempo dei nonni siciliani rappresentano un patrimonio della nostra Isola. Sono il retaggio del passato, ma sono anche il presente.
  9. Riescono a trovare una incredibile forza, anche quando meno ce l’aspettiamo. Sarà che molti di loro hanno vissuto in epoche davvero dure, sta di fatto che sanno uscire fuori una forza e una determinazione che davvero non ci aspetteremmo.
  10. Hanno un rimedio per tutto. I nonni siciliani trovano soluzioni ad ogni cosa. Ti sei sbucciato un ginocchio? Il nonno sa come aiutarti. Hai una macchia sulla camicia? E che problema c’è! Non sai come si cucina qualcosa? Avrai la risposta che cerchi. Foto: Alice Bartlett – (CC BY-NC 2.0).

Articoli correlati