I cutumè sono delle deliziose frittelle di ricotta, che prendono la forma di piccole ciambelline irregolari. Sono tipiche della zona di Catania, ma sono diffuse anche nel Ragusano. Per la ricetta non vi servirà il lievito.

Il nome deriva dal greco “xùtos”, che significa “mucchietto”. La forma originaria è infatti quella di piccoli mucchietti di impasto. Si servono, inoltre, mettendole l’una sull’altra e ricoprendole di miele fuso e cannella. Una vera bontà! Vediamo insieme la ricetta dei Cutumè.

Ricetta Cutumè

Ingredienti

  • 400 g di ricotta
  • 200 g di farina
  • 2 uova
  • cannella
  • miele
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento

  1. Setacciate la ricotta con la farina, un pizzico di sale e le uova.
  2. Aggiungete una presa di cannella e lavorate bene, con un cucchiaio di legno.
  3. Fate riposare per un paio di ore.
  4. Prendete delle piccole porzioni di impasto, dopo aver unto le mani con l’olio, quindi praticate un buco al centro, dando la forma di una ciambellina.
  5. Tuffate i cutumè nell’olio caldo e serviteli tiepidi, cospargendoli di miele fuso e cannella.

Buon appetito!

Articoli correlati