Nuova vita per la spiaggia di Eraclea Minoa (Agrigento). Dopo l’annuncio del via libera alle prime pratiche per le attività di ripascimento della zona, dalla Regione è anche arrivato l’annuncio di un progetto dell’Ufficio contro il dissesto geologico. Il progetto consentirà il consolidamento del costone e la sistemazione dell’area litoranea, a salvaguardia della zona archeologica e dell’abitato di Eraclea Minoa.

Il tratto interessato dal progetto è quello compreso tra Capo Bianco e l’abitato. L’opera, dal valore di circa 900mila euro, secondo la Regione “si è resa necessaria per porre rimedio alla grave situazione di pericolo, dopo i continui crolli e le frane che interessano il costone marnoso che sovrasta la spiaggia e le numerose abitazioni”.

“Da un punto di vista tecnico – recita una nota della Regione – è previsto il disgaggio e la pulizia della falesia, con l’asportazione delle parti instabili e, in una fase successiva, si procederà alla collocazione di una rete in aderenza metallica. Nel versante più a est verrà effettuato il distacco delle parti pericolanti e posta una barriera paramassi per arrestare gli elementi lapidei in modo sul pendio. Sarà inoltre realizzato un sistema di raccolta delle acque superficiali”.

Foto Wikipedia