Partorisce in casa, poi nasconde il corpo del neonato nel freezer, dove è stato trovato morto, quindi va in ospedale dicendo di essere caduta. L'episodio è avvenuto a Migliarino (Ferrara): la donna, M.R., di 40 anni, è ricoverata in gravi condizioni e sulla vicenda sono in corso indagini.

La quarantenne si è presentata in ospedale martedì, con una tremenda emorragia, dicendo di essere caduta quattro giorni prima. I medici hanno subito notato che aveva potuto avere un aborto o un parto prematuro e per due giorni la polizia ha cercato il corpo del neonato nella casa in cui abita con il marito e altri sei figli.

La donna, che era stata sedata, al risveglio ha riferito di aver nascosto il piccolo, che pesava circa tre chili, nel freezer. Ancora da chiarire le cause della morte (bisognerà accertare se è nato vivo). È stato sentito il marito che avrebbe spiegato di essere all'oscuro della gravidanza.