Il primo piatto siciliano per eccellenza.

L’estate in Sicilia è bella per innumerevoli motivi. Oltre alle celebri spiagge, un vero e proprio invito al relax, ci sono molti piatti della tradizione gastronomica che, proprio nel corso della bella stagione, danno il meglio di sé. La Pasta alla Norma, ad esempio, è proprio un tripudio di gusto mediterraneo. Il nome omaggia la celebre opera del compositore catanese Vincenzo Bellini: d’altronde anche questa ricetta è una delle massime espressioni della creatività! Melanzane fritte, pomodoro, basilico freschissimo e ricotta salata, una candida pioggia ricca di gusto. Potete decidere se tagliare le melanzane a cubetti o a striscioline. Potete anche lasciarle a fette e creare una piccola montagnetta sul piatto.

Che sia pasta corta o lunga, a voi la scelta: ogni famiglia siciliana ha la sua tradizione. Ciò non può mai mancare è la qualità degli ingredienti. Scegliete quelli siciliani, non rimarrete delusi. Sapete perché la Norma è perfetta per l’estate? Le melanzane sono ortaggi estivi: raggiungono il massimo del loro sapore nei mesi di luglio e agosto. Contengono vitamine B e C e sali minerali come potassio, fosforo, calcio e sodio. Certo, potete gustare questo meraviglioso primo piatto siciliano durante tutto l’anno, ma volete mettere la bellezza di mangiarlo con prodotti davvero di stagione? Non indugiamo oltre con le introduzioni: mettiamoci ai fornelli.

Pasta alla Norma Ricetta Siciliana

Ingredienti

  • 2 melanzane;
  • 8 pomodori ramati;
  • 320 g di pasta;
  • Aglio;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Basilico;
  • Ricotta salata;
  • Sale;
  • Zucchero;
  • Pepe;
  • Olio per friggere.

Procedimento

  1. Per fare la pasta alla Norma dovete anzitutto occuparvi del pomodoro.
  2. Tagliate i pomodori a quadrotti e metteteli in una padella con olio e aglio.
  3. Fateli ammorbidire per circa 20 minuti con basilico, sale, pepe e mezzo cucchiaino di zucchero.
  4. Toglieteli dal fuoco e passateli al passapomodoro.
  5. Rimettete il sugo di pomodoro sul fuoco e fatelo asciugare fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  6. Tagliate le melanzane a cubetti o striscioline. Friggetele melanzane, quindi fatele scolare molto bene su carta assorbente.
  7. Cuocete la pasta e conditela con il sugo di pomodoro.
  8. Servitela e aggiungete direttamente nel piatto le melanzane e la ricotta salata appena grattugiata.

Buon appetito!

Articoli correlati