Ci sarà piazza Andrea Camilleri a Palermo. Il sindaco del capoluogo, Leoluca Orlando, ha firmato oggi – su proposta del capo area delle Culture, condivisa dall’assessore al ramo Adham Darawsha –  una determinazione sindacale con la quale dispone la variazione della denominazione di un tratto della via Emerico Amari in “piazza Andrea Camilleri (n.1925 – m.2019) – Scrittore”.

Il tratto della via Emerico Amari interessato è quello in corrispondenza dell’allargamento della sede stradale, antistante l’ingresso principale del porto di Palermo e prospiciente la sede della Camera di Commercio di Palermo.

«Con questo provvedimento – ha sottolineato il sindaco – vogliamo ricordare tangibilmente un maestro di cultura, che ha fatto conoscere nel mondo un’immagine positiva della Sicilia, finalmente lontana dai logori stereotipi che troppo spesso l’hanno caratterizzata».

Andrea Camilleri è morto il 17 luglio 2019, poco dopo le 8 del mattino. Da un mese era ricoverato all’ospedale Santo Spirito di Roma, in seguito a un arresto cardiaco: dopo essere stato male, non si era più ripreso e le condizioni sono progressivamente peggiorate. Dl mondo della cultura e della politica sono arrivati molti messaggi di cordoglio. Anche l’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, ha voluto rendere omaggio alla memoria dello scrittore siciliano, ricordandolo con un post su Twitter.