A partire da oggi, giovedì 19 dicembre, ha inizio una fase di maltempo su gran parte dell’Italia. Una serie di perturbazioni colpirà a più riprese il nostro Paese e il vento soffierà forte. Nel corso della giornata di domani, venerdì 20 dicembre, una forte perturbazione atlantica comincerà a interessare il Nord sin dal mattino.

Le precipitazioni saranno sempre più diffuse e abbondanti, a partire dal pomeriggio. Piemonte e Liguria saranno colpite da veri e propri nubifragi. La neve cadrà copiosa sulle Alpi, a partire dal 1000-1200 metri, con accumuli superiori ai 100 cm oltre i 1600 metri.

Sempre nel pomeriggio ci saranno piogge in Toscana, che diventeranno anche qui più intense verso sera, quando si estenderanno anche al Lazio. Sul resto del Nord le piogge saranno più deboli e addirittura saranno assenti al Sud, dove prevarrà il sole.

Nel weekend pre-natalizio altre due perturbazioni colpiranno l’Italia, soprattutto centrale e meridionale (lato tirrenico). Nel fine settimana il grande protagonista sarà il vento. Soprattutto domenica soffierà forte, con raffiche fino a 120 km/h sul mar Tirreno. Per Natale e Santo Stefano, invece, grazie all’aumento della pressione il sole sarà prevalente su tutta l’Italia.

Articoli correlati